Toscana
stampa

MEDIO ORIENTE, STAFFETTA FRANCIA-ITALIA PER LA GUIDA DELLA MISSIONE DI PACE IN LIBANO

Percorsi: Mondo

Staffetta nel febbraio 2007 tra Francia e Italia al comando della forza Unifil in Libano, ma già da ora responsabilità di un ufficio strategico ad un generale italiano. L'annuncio l'ha dato oggi il Segretario Generale dell'Onu Kofi Annan. "Applaudo - ha detto Annan - la leadership di Prodi, di Chirac e del governo spagnolo. I leader europei si sono assunti le loro resposabilità. Ci auguriamo che i primi tre o quattro mila uomini possano arrivare sul campo già la prossima settimana".

La disponibilità dell'Unione per la missione di pace in Libano "finora è tra i 5600, fino a 6.900 uomini", ha dichiarato la presidenza finlandese di turno della Ue la al termine della riunione speciale del Consiglio dei ministri degli Esteri.

Per il vice premier e ministro degli Esteri Massimo D'Alema il vertice Ue sul Libano è stato "un successo andato oltre le aspettative". D'Alema ha confermato ai partner europei che l'impegno dell'Italia nella missione in Libano "è fino a 3000 uomini". Tremila uomini corrispondono grosso modo ad una brigata. La partenza dei soldati italiani per il Libano sara "quanto prima possibile" ha aggiunto D'Alema, dal consiglio dei ministri.

Intanto la Spagna ha aumentato la sua disponibilità a 1000-1200 uomini.

MEDIO ORIENTE, STAFFETTA FRANCIA-ITALIA PER LA GUIDA DELLA MISSIONE DI PACE IN LIBANO
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento