Toscana
stampa

Maltempo in Toscana, morto un motociclista. Crollato un tratto di Cassia

Il maltempo che in queste ore ha imperversato in gran parte della regione e, in particolare, nel sud della Toscana, ha causato la morte di un motociclista in provincia di Firenze, ha fatto crollare un pezzo della statale Cassia, tra Abbadia San Salvatore e Radicofani (Siena), in Maremma.

Percorsi: Maltempo - Regione - Toscana
Intervento dei Vigili del Fuoco

I Vigili del Fuoco del Comando di Firenze e del distaccamento di Borgo S.Lorenzo, sono intervenuti in Comune di Firenzuola, per la ricerca di una persona caduta nel fiume Santerno con la moto, nei pressi del ponte di Cornacchiaia. Sul posto anche personale del nucleo sommozzatori di Firenze e l'elicottero Drago del nucleo di Arezzo che sta effettuando dei sorvoli lungo il fiume. L’uomo è stato avvistato da alcuni volontari sotto un cavalcavia dell'alta velocità a circa 8 km di distanza ed è stato recuperato dai sommozzatori VF. Dopo essere stato trasportato fuori dell'argine del fiume è stato affidato al personale  sanitario del 118 che ne ha constatato il decesso.

I Vigili del Fuoco del Comando di Grosseto sono intervenuti per soccorrere 2 persone rimaste intrappolate a causa del maltempo all'interno della propria vettura nel torrente Maiano nel comune di Magliano in Toscana. La squadra VF ha raggiunto le due persone recuperandole e portandole in zona sicura incolumi.

I Vigili del Fuoco del Comando di Siena sono intervenuti a Radicofani SR2 via Cassia km 151+200, per il cedimento parziale della sede stradale. La strada è stata chiusa in entrambi i sensi di marcia.

Il presidente della Regione Enrico Rossi si è immediatamente attivato e ha deciso di proclamare oggi stesso lo stato di emergenza per l'intero territorio regionale, per gli eventi meteo di queste ultime ore. "La strada statale Cassia è interrotta e anche le strade provinciali intorno versano in condizioni di difficoltà - afferma il presidente - Ho già convocato una riunione per lunedì 23, con ANAS, Provincia di Siena e con i Comuni interessati insieme ai tecnici della Regione. Faremo tutto il possibile per risolvere il problema e ridurre i disagi". La dichiarazione dello stato di emergenza si è resa necessaria anche per fare fronte ad altri problemi, come frane ed allagamenti, causati alla viabilità minore dalle intense precipitazioni che, da stanotte, stanno ancora continuando su buona parte della Toscana.

Numerose le segnalazioni arrivate alla  Protezione civile regionale. Nel sud della Toscana, a Gavorrano, si è registrato l'allagamento di un sottopasso, con un'auto rimasta bloccata per fortuna senza danni alle persone. 

Frane anche nel pistoiese, sulla Strada provinciale di San Baronto, a Lucca, in località Gambata, sulla strada comunale a Pescaglia, sulla strada provinciale 20 in provincia di Massa. Allagamenti anche a Badia Tedalda, sulla provinciale 152 a Castiglion della Pescaia. Piccoli allagamenti, legati al reticolo minore, si sono verificati anche nei comuni di Magliano in Toscana, Castiglion della Pescaia, Arcidosso, Vernio. 

Le piogge sono state abbondanti e concentrate soprattutto in provincia di Massa Carrara, Pistoia, Lucca e sul Monte Amiata. I valori massimi registati nelle 24 ore sono stati i 263 millimetri caduti a Campagrina, in provincia di Lucca. Nelle ultime 6 ore la punta massima di 99,4 millimetri si è registrata sempre a Campagrina, mentre a San Vincenzo sono caduti 80 millimetri.

Intervento dei Vigili del Fuoco
Fonte: Comunicato stampa
Maltempo in Toscana, morto un motociclista. Crollato un tratto di Cassia
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento