Toscana
stampa

Mediterraneo: l'incontro con il gruppo di profughi. Bassetti: "L'accoglienza diventa sempre più urgente in un momento pieno di guerra"

Subito dopo la conclusione del convegno del Mediterraneo in Palazzo Vecchio con vescovi e sindaci, i cardinali Bassetti e Betori e il sindaco Nardella hanno incontrato in "Sala d'Arme" alcune famiglie di rifugiati e profughi accolti dalla Caritas fiorentina

L'incontro con i profughi

Il cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze, ha detto ai profughi che "il Papa non c'è, ma sono il cuore e le mani del Papa ad accogliervi attraverso le mani e il cuore di chi vi ha aperto la porta. Il Papa afferma che però non basta accogliere, ma anche accompagnare dare strumenti per vivere una vita dignitosa. Poi occorre integrare: vale per noi per farvi capire il nostro mondo, voi per comprendere il nostro mondo. Non per cancellare identità, ma inserire la vostra identità dentro la nostra storia e città. Accogliere, accompagnare integrare, in amicizia".

Il presidente della Cei cardinale Gualtiero Bassetti ha aggiunto una quarta parola "presa dalla parabola del buon samaritano che si prese cura del ferito". "Noi abbiamo questo dovere: prenderci cura di voi. Nella mia Caritas stanno arrivando rifugiati ucraini. L'accoglienza diventa sempre più urgente in un momento pieno di guerra".

Fonte: Tog
Mediterraneo: l'incontro con il gruppo di profughi. Bassetti: "L'accoglienza diventa sempre più urgente in un momento pieno di guerra"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento