Toscana
stampa

Migranti, in Toscana 45 da Cara di Castelnuovo di Porto. Bugli: Non avvertiti da Viminale

Dal centro d'accoglienza Cara di Castelnuovo di Porto arriveranno 45 migranti anche in Toscana. La Regione, però, non è stata coinvolta. «Dal ministero nessuno ci ha contattati- afferma l'assessore regionale all'Immigrazione, Vittorio Bugli-. Immagino siano persone che hanno i requisiti per rimanere nel sistema dell'accoglienza e che quindi il ministero stia gestendo tutta la vicenda attraverso le prefetture. Rimane da chiedersi allora come mai si sia pensato di sradicarli dai percorsi di accoglienza e inserimento che stavano facendo».

Migranti (Foto Sir)

L'assessore riconosce che, complice il calo degli arrivi nel 2017 il posto per 45 persone, si trova facilmente. «Però - avverte - non vorrei che al peggio si aggiungesse il peggio. Spero che almeno vi sia un'attenzione per analizzare la loro situazione, non come numeri ma come persone, e che non vengano ulteriormente divise famiglie, amicizie, situazioni comuni». L'auspicio, invece, è che «si provi a ricostruire, quanto prima e per quanto possibile, quei percorsi di integrazione bruscamente interrotti da questo sgombero brutale del Cara».

Ad ogni modo, «rimane forte il senso di preoccupazione e di sconcerto per queste politiche del governo e per gli effetti del decreto Salvini». E anche questo episodio per Bugli «ci apre gli occhi con immediatezza sulle previsioni che avevamo fatto circa le conseguenze del decreto Salvini».

Fonte: Agenzia Dire
Migranti, in Toscana 45 da Cara di Castelnuovo di Porto. Bugli: Non avvertiti da Viminale
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento