Toscana
stampa

Obbligo scolastico, tempi e modi d'iscrizione ai corsi professionali finanziati dalla Regione

Una possibilità di scelta in più per gli alunni in uscita dalle scuole medie. Dal prossimo anno scolastico, infatti, partiranno anche in Toscana i corsi di istruzione e formazione professionale per l'assolvimento dell'obbligo scolastico in modalità «duale» realizzati in stretta connessione con le imprese.

Giovane al lavoro

Saranno ventuno per tredici diverse professionalità. Sarà possibile iscriversi entro il 6 febbraio attraverso la piattaforma del Ministero dell'Istruzione e dell'università. Successivamente, fino all'inizio delle attività didattiche nel prossimo mese di settembre, sarà possibile iscriversi presso i singoli enti accreditati, che pubblicizzeranno le loro attività.

Sono tredici i mestieri che, dopo la licenza media, i ragazzi e le ragazze potranno apprendere grazie ai percorsi di formazione professionale finanziati dalla Regione Toscana: operatore edile, estetista, acconciatore, operatore elettrico, operatore meccatronico, operatore dell'abbigliamento, operatore della calzatura, operatore della ristorazione, operatore dei servizi logistici, operatore ai servizi di vendita, operatore agricolo, operatore grafico, operatore meccanico.

Per finanziare i ventuno percorsi di istruzione e formazione la Regione prevede un investimento di 5 milioni 600 mila euro. I corsi professionali, tutti di durata triennale, saranno distribuiti in ognuna delle dieci province e costituiranno una nuova opportunità per gli alunni in uscita dalle scuole medie. Ai corsisti dovrà essere garantito non solo l'insegnamento delle materie professionalizzanti, ma anche delle discipline di base e trasversali, così come avviene nel primo triennio delle scuole superiori. Nel complesso gli studenti fruiranno di circa tremila ore di lezione per ogni corso, suddivise tra lezioni teoriche, attività di laboratorio, alternanza scuola lavoro.

L'assessore a Lavoro, scuola e formazione della Regione Toscana sottolinea l'importanza della nuova opportunità che si apre ai giovani toscani che intendono imparare subito un mestiere attraverso i percorsi Iefp, il sistema regionale di istruzione e formazione professionale rientrante nel progetto Giovanisì, evidenziando la varietà dell'offerta formativa.

I ventuno corsi professionali, relativi come detto a tredici tipologie lavorative differenti, saranno operanti in tutte le province del territorio toscano. L'elenco completo è a disposizione delle famiglie e dei diretti interessati.

Fonte: Comunicato stampa
Obbligo scolastico, tempi e modi d'iscrizione ai corsi professionali finanziati dalla Regione
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento