Toscana
stampa

PAKISTAN, ISLAMABAD CONDANNA ATTACCO USA CONTRO AL QAIDA PER UCCISIONE CIVILI

Percorsi: Mondo

Il Pakistan ha condannato l'attacco aereo compiuto ieri dalle forze statunitensi contro Domadola, villaggio nella regione tribale nordoccidentale del Bajur, vicino al confine afgano, e costato la vita ad almeno 17 persone. Protestando per la morte di diversi civili nell'operazione – mirata, secondo fonti di ‘intelligence' Usa, ad uccidere uno dei massimi dirigenti di al Qaida, Ayman al Zawahri - il ministro dell'informazione Sheikh Rashid Ahmed ha espresso una dura condanna dell'accaduto e aggiunto che il suo governo “intende rassicurare la gente che incidenti come questi non accadano più”.

Un dirigente pakistano ha poi definito “sbagliate” e “false” le informazioni secondo le quali il medico egiziano al Zawahri era nascosto nel Bajur. Altri funzionari governativi hanno confermato che l'uomo “non era lì”. Islamabad si appresta a convocare l'ambasciatore americano per una formale protesta. Nel frattempo ci sono state manifestazioni di piazza: centinaia di tribali hanno dato alle fiamme la sede dell'‘Associated Development Construction', gruppo umanitario finanziato dagli Stati Uniti a Khar, cittadina vicino a Bajur, distruggendo mobili e computer, ma senza ferire nessuno.
Misna

PAKISTAN, ISLAMABAD CONDANNA ATTACCO USA CONTRO AL QAIDA PER UCCISIONE CIVILI
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento