Toscana
stampa

PAKISTAN: UN ULTERIORE ATTO DI VIOLENZA TERRORISTICA, COLPITA UNA CHIESA LUTERANA

Percorsi: Mondo
Parole chiave: pakistan (132), cristiani perseguitati (551)

“Siamo di fronte a un ulteriore atto di violenza terroristica da parte di gruppi talebani che intendono dettare legge e affermare il loro potere in questa provincia”. Così, Ghulam Dastagir, coordinatore dell'Organizzazione non governativa (Ong) “Commissione per i diritti umani del Pakistan”, commenta all'Agenzia Fides l'esplosione che ieri sera ha colpito la chiesa luterana di San Paolo, nella città di Mardan,(Pakistan Nordoccidentale), causando due feriti. “Continuano gli attacchi contro le minoranze religiose –sottolinea Dastagir- e il governo locale sembra incapace di garantire protezione e sicurezza”. “Questi ripetuti atti terroristici, mettono anche in difficoltà gli operatori umani che cercano di far fronte all'emergenza alluvioni e prestare soccorso agli sfollati, soprattutto a quelli che si trovano nei territori più remoti – spega Farruk Marwin Parvez, responsabile regionale della Ong cristiana “Church World Service”- Il nostro gruppo, per esempio, nonostante gli alti rischi sta continuando il suo lavoro nella Provincia di Khyber-Pakhtunkhwa(ex Provincia della Frontiera di Nordovest). (Sir)

PAKISTAN: UN ULTERIORE ATTO DI VIOLENZA TERRORISTICA, COLPITA UNA CHIESA LUTERANA
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento