Toscana
stampa

Patto per il lavoro: per renderlo effettivo legare i sostegni al reddito alla formazione

“Fare in modo che chiunque beneficia di un sostegno al reddito, dalla Naspi al Reddito di cittadinanza, debba anche, obbligatoriamente, essere formato per poter rientrare nel mondo del lavoro.” E’ la proposta che il segretario generale della Cisl Toscana, Ciro Recce, ha lanciato nel suo intervento stamani in palazzo Strozzi Sacrati, in occasione della firma del ‘patto per il lavoro’ a cui ha preso parte il ministro Andrea Orlando.

Percorsi: Cisl
lavoro

“L’accordo firmato stamani – dice Recce - concretizza l’impegno portato avanti in Toscana da Regione e parti sociali; si costruisce un meccanismo per far sì che le risorse che arriveranno in Toscana siano spese e soprattutto siano spese bene, per formare, qualificare e riqualificare chi il lavoro non ce l’ha, chi lo ha perso e chi lo perderà nei prossimi mesi. Credo che la via più semplice per rendere tutto ciò effettivo sia legare indissolubilmente i sostegni al reddito alle politiche attive per il lavoro.”

Fonte: Comunicato stampa
Patto per il lavoro: per renderlo effettivo legare i sostegni al reddito alla formazione
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento