Toscana
stampa

Prato, oratori estivi al via in 25 parrocchie. Quasi 2000 bambini e ragazzi coinvolti

«Numeri da pre pandemia che testimoniano la voglia di stare insieme», dice don Marco Degli Angeli della pastorale giovanile. Venerdi’ 17 giugno in piazza Duomo il vescovo Giovanni impartisce il mandato agli animatori all’interno della festa giovani

Oratorio estivo

Questa settimana hanno preso il via gli oratori estivi nelle parrocchie pratesi. L’esperienza coinvolge quasi duemila tra bambini e ragazzi, accompagnati e sostenuti da circa settecento animatori. «Numeri che si avvicinano a quelli pre pandemia e che testimoniano il grande desiderio di stare insieme per divertirsi, crescere e imparare», dice don Marco Degli Angeli, responsabile della Pastorale giovanile della diocesi di Prato. In tutto sono venticinque le parrocchie che hanno deciso di proporre l’oratorio in queste settimane di inizio estate, subito dopo la fine della scuola.

Anche negli anni più difficili dell’emergenza sanitaria questa proposta non è mai venuta meno, ma i numeri erano ridotti e le regole più stringenti. Adesso che la situazione è migliorata ci sono alcuni cambiamenti, anche se, assicurano gli organizzatori, l’attenzione sarà sempre alta. «Le mascherine saranno obbligatorie solo negli spazi chiusi – aggiunge don Marco – e sarà ancora necessario procedere alla sanificazione degli ambienti e all’igienizzazioni delle mani, ma il fatto che gran parte dei bambini siano vaccinati permette di non portare le mascherine all’aperto, di eliminare il distanziamento e di poter interagire più liberamente. Ad esempio, non sarà più necessario che i gruppi di ragazzi vengano seguiti sempre dagli stessi animatori». Per preparare questi ultimi si è pensato a un metodo fortemente innovativo: l’ultima settimana di aprile e la prima settimana di maggio si sono svolti due corsi per gli animatori, tenuti da ragazzi che avevano già vissuto l’esperienza degli oratori estivi. Giovani che formano altri giovani, dunque, ma mantenendo salda l’attenzione sulla qualità di questa formazione: i giovani «senior», che hanno formato i nuovi animatori, sono stati a loro volta accompagnati dall’Anspi, Associazione italiana San Paolo Italia.

La festa giovani e il mandato del Vescovo agli animatori

I nuovi animatori riceveranno il mandato dal vescovo Giovanni Nerbini venerdì 17 giugno in Piazza Duomo, nella cornice della serata Giovani in Festa. «Attraverso questa iniziativa vogliamo soprattutto inviare un messaggio alla città: i ragazzi hanno voglia di vivere, di autenticità, di stare insieme, e di qualcuno che si prenda cura di loro» dice ancora don Marco. L’appuntamento è a partire dalle 18 con una caccia fotografica per le vie del centro storico e dopo la cena al sacco il protagonista sarà Gigi Cotichella con il suo show divertente e coinvolgente.

La festa degli oratori alla Cascine di Tavola

Un altro importante appuntamento per vivere l’esperienza del grest tutti insieme sarà la Festa degli oratori, che si terrà la mattina del primo luglio alle Cascine di Tavola. «Abbiamo preparato questa festa assieme al Csi e ci saranno attività per i più piccoli, come ad esempio i gonfiabili, sia attività sportive per i ragazzi più grandi, come la corsa campestre e il calcetto» conclude il sacerdote.

Fonte: Comunicato stampa
Prato, oratori estivi al via in 25 parrocchie. Quasi 2000 bambini e ragazzi coinvolti
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento