Toscana
stampa

REGIONE, VERSO UNA RETE PER POLI FIERISTICI TOSCANI

Percorsi: Regione

(ASCA) -Costruire una rete dei poli fieristici della Toscana. è l'obiettivo della Regione, che con l'assessore al Turismo e al Commercio Cristina Scaletti, ha convocato intorno ad un unico tavolo le tre società fieristiche partecipate dalla Regione: Toscana Firenze Fiera, Internazionale Marmi e Macchine e Arezzo Fiere e Congressi. Ognuna delle tre società dovrà avere piena conoscenza del calendario degli avvenimenti previsti, e uno stretto collegamento reciproco, capace di dirottare richieste non immediatamente accoglibili nel proprio calendario, per coincidenza con altri eventi, in quello di una delle altre due società 'sorelle'. Una task force studierà come costruire nuovi avvenimenti fieristici. Infine dovrà essere costruita una campagna promozionale comune a tutti e tre i poli fieristici toscani, per offrire un'immagine unitaria del panorama toscano. "Le nostre società sono alla fine quelle che meglio stanno affrontando questa situazione critica - ha sottolineato al termine dell' incontro l'assessore Scaletti - perché di medie dimensioni e quindi più attrezzate per il cambiamento. Ma anche perché la Toscana riesce comunque ad attrarre fiere e soprattutto congressi grazie al fascino storico e culturale che comunque è in grado di esprimere. Tutto ciò non può in ogni caso essere sufficiente ad affrontare l' attuale turbolenza del mercato; di qui l' obbligo di fare squadra e concentrare le forze".

REGIONE, VERSO UNA RETE PER POLI FIERISTICI TOSCANI
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento