Toscana
stampa

REP. DOMINICANA: UN ACCORDO TRA STATO E SALESIANI PER L'ISTRUZIONE GIOVANILE

Percorsi: Mondo
Parole chiave: missioni (83), america latina (21)

Aiutare i giovani svantaggiati della Repubblica di Santo Domingo. Il ministro dell'Educazione, Melanio Paredes, e don Victor Antonio Pichardo Moronta, ispettore delle Antille e rappresentante della Congregazione salesiana, hanno firmato nei giorni scorsi un accordo di collaborazione per l'“accesso dei bambini e dei giovani svantaggiati ad un'istruzione di qualità e alla continuità educativa, nella ricerca dell'equità di genere e sulla base dei diritti, in Nicaragua e nella Repubblica Dominicana”. L'accordo di cooperazione per lo sviluppo, finanziato dall'Agenzia spagnola di cooperazione internazionale per lo sviluppo (Aeci) e della ong “Jóvenes y Desarrollo”, mira a migliorare l'accesso all'istruzione e la qualità educativa nei gradi elementari, medie e tecnico-professionali dell'istruzione pubblica, affinché i bambini e i giovani delle aree vulnerabili di Santo Domingo, Barahona e Mao godano del loro diritto all'istruzione. Sulla base dell'intesa, le attività educative saranno realizzate in vari distretti educativi gestiti dagli istituti salesiani “Istituto tecnico salesiano”, “Mons. Juan Félix Pepén” e “Cristo Rey y Sagrado Corazón de Jesús”. Gli interventi riguarderanno anche, a livello d'istruzione elementare, i centri “San Juan Bosco y Santo Domingo Savio” di Barahona, e “Monseñor Juan Félix Pepén”, di Santo Domingo Est.
Sir

REP. DOMINICANA: UN ACCORDO TRA STATO E SALESIANI PER L’ISTRUZIONE GIOVANILE
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento