Toscana
stampa

RIFUGIATI: RAPPORTO UNHCR, 42 MILIONI NEL MONDO L'80% NEI PAESI IN VIA DI SVILUPPO

Percorsi: Mondo
Parole chiave: onu (290), rifugiati (46)

Sono 42 milioni le persone costrette alla fuga da guerre e persecuzioni alla fine del 2008. Sono i dati del rapporto statistico annuale dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (Unhcr), “Global Trends” pubblicato oggi, una cifra dovuta ad un brusco rallentamento dei rimpatri e ad una maggiore durata dei conflitti. Nel numero totale sono compresi 16 milioni di rifugiati e richiedenti asilo e 26 milioni di sfollati all'interno del proprio Paese. Secondo il rapporto dell' Unhcr l'80% dei rifugiati del mondo si trova nei Paesi in via di sviluppo, così come la stragrande maggioranza degli sfollati. E dai dati provvisori del 2009, non rappresentati nel rapporto, si avverte già un mutamento di tendenza. "Nel 2009 abbiamo già assistito a un consistente movimento forzato di popolazioni, principalmente in Pakistan, Sri Lanka e Somalia," ha detto l'Alto Commissario Antonio Guterres. "Se alcune forme di fuga possono avere breve durata, altre possono durare anni e perfino decenni in attesa di una soluzione. Sono diverse le situazioni di popolazioni sradicate da ormai molto tempo: in Colombia, Iraq, Repubblica Democratica del Congo e Somalia". L'Unhcr si occupa di 25 milioni di persone, fra i quali 14,4 milioni di sfollati e 10,5 milioni di rifugiati. Gli altri 4,7 milioni di rifugiati sono palestinesi sotto la competenza dell'Unrwa.
Sir

RIFUGIATI: RAPPORTO UNHCR, 42 MILIONI NEL MONDO L’80% NEI PAESI IN VIA DI SVILUPPO
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento