Toscana
stampa

Ristrutturazione casa a Firenze: informazioni utili per avviare i lavori

Ristrutturare una casa a Firenze può essere una decisione ottimale non solo per riuscire a preservare il benessere dell'immobile, ma questo potrebbe essere anche un buon investimento per aumentare ad esempio il valore della casa o i confort al suo interno. I motivi per ristrutturare sono davvero tantissimi, ma prima di iniziare ad avviare i lavori, voglio darti alcune informazioni utili che ti aiuteranno a valutare al meglio questa decisione.

Percorsi: Edilizia - Firenze
Veduta di Firenze

Lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria come distinguerli

Quando si sceglie di ristrutturare il proprio immobile, la prima cosa da fare è distinguere tra lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria. Questa distinzione è necessaria perché per i primi non è necessario richiedere alcun permesso e si può scegliere di farli liberamente quando lo si desidera. Invece, per i secondi ossia i lavori di manutenzione straordinaria è necessario richiedere permessi come la SCIA e la CILA.

Dunque, se si fanno delle ristrutturazioni a Firenze di manutenzione ordinaria non c'è bisogno di alcun permesso, ma quali rientrano in questa accezione? I lavori ordinari includono tutti quegli interventi che non modificano la struttura interna o esterna dell'abitazione, quindi tra questi troviamo: la tinteggiatura delle pareti esterne, tinteggiatura delle pareti all'interno dell'immobile, rifacimento della pavimentazione, ristrutturazione dei balconi.

Invece, quando si parla di manutenzione straordinaria i lavori inclusi in questa categoria prevedono tutti quelli che vanno a modificare la struttura esterna dell'immobile ad esempio l'aggiunta di una nuova finestra o di un nuovo balcone, la creazione di un giardino o quando si spostano le mura all'interno dell'immobile o si aggiunge una nuova stanza. In base, ai lavori che si andranno a effettuare è necessario richiedere dei permessi al Comune come la SCIA o la CILA.

Le detrazioni fiscali previste per le ristrutturazioni

Se hai scelto di ristrutturare casa a Firenze, allora sarai lieto di sapere che anche per il 2019 sono stati confermati i bonus ristrutturazione edilizia e quelli per gli interventi volti a migliorare le condizioni sismiche dell'appartamento. Il bonus per le ristrutturazioni ammonta al 36% per una spesa massima di 48 mila euro, questo viene erogato sottoforma di rimborso per Irpef, e viene suddiviso in rate annuali che coincidono con la dichiarazione dei redditi. Per gli interventi che invece riguardano la manutenzione dei condomini o i lavori straordinari condominiali, il bonus prevede uno sconto del 50% per una spesa pari o al di sotto dei 96 mila euro. Infine, per chi sceglie di fare interventi volti a migliorare l'efficienza energetica dell'immobile o la struttura al fine di renderla antisismica il bonus arriva sino al 65% per interventi con una spesa massima di 96 mila euro.

Come ristrutturare casa a Firenze: alcune idee

Come accennato ristrutturare casa a Firenze può avere dei vantaggi sia in termini di confort sia economici (in caso di interventi volti al miglioramento dell'efficienza energetica). Le idee per ristrutturare casa in questo caso sono molte, ad esempio: puoi creare un openspace nel soggiorno unendo cucina e sala da pranzo, oppure puoi scegliere di cambiare i pavimenti optando per materiali più naturali come il legno. O ancora potrai creare una mansarda nel sottotetto, o scegliere di aprire una nuova finestra per aumentare la luminosità all'interno dell'immobile. Il consiglio, se vuoi ristrutturare casa al meglio è di chiamare un architetto o un interior design in grado di aiutarti a creare un progetto idoneo alla tua abitazione.

Ristrutturazione casa a Firenze: informazioni utili per avviare i lavori
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento