Toscana
stampa

SICUREZZA LAVORO: REGIONE TOSCANA, NESSUN TAGLIO A RISORSE

Percorsi: Regione
Parole chiave: infortuni sul lavoro (140), lavoro (615), regione toscana (1598), sindacato (29)

(ASCA) - "Pur con le difficoltà economiche e i vincoli che gli enti pubblici incontrano in questo momento, il mio assessorato ha deciso di non decurtare le risorse a disposizione per le politiche realtive alla sicurezza sul lavoro. Quella per la sicurezza sul lavoro è una battaglia di civiltà, che nessuno di noi può giocare da solo. La posta in gioco è troppo importante". L'assessore al diritto alla salute della Regione Toscana Daniela Scaramuccia è intervenuta oggi all'Assemblea regionale dei Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza di Cgil, Cisl e Uil, su "Salute e sicurezza del lavoro - fattore imprescindibile di qualità del lavoro. Motore per un nuovo sviluppo sostenibile". "I dati sugli infortuni in Toscana sono in calo ormai da qualche anno - ha detto l'assessore - Non ci sono algoritmi in grado di dimostrare quanta parte di questo miglioramento sia dovuta alle nostre comuni azioni di prevenzione e vigilanza. Ma credo che dobbiamo avere il coraggio di prender cene parte del merito, e insistere in questa direzione. La Toscana è da anni all'avanguardia in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, con una produzione normativa che ha poi ispirato anche le disposizioni nazionali. Nella nostra regione il fenomeno infortunistico registra un tendenziale decremento ormai da alcuni anni, ma rimangono ancora troppi gli infortuni sul lavoro, anche con esito mortale, soprattutto in comparti come l'edilizia e l'agricoltura-selvicoltura. E si registra anche un consistente aumento delle denunce delle malattie professionali, che rappresentano una sfida e un'emergenza da fronteggiare".

SICUREZZA LAVORO: REGIONE TOSCANA, NESSUN TAGLIO A RISORSE
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento