Toscana
stampa

STATUTO REGIONALE, LAVORI AD OLTRANZA PER LA COMMISSIONE

Percorsi: Regione

Lavori a pieno ritmo per la Commissione Statuto, con l'obiettivo di avere pronta la stesura della nuova Carta della Regione Toscana entro la fine del mese. Oggi la Commissione, presieduta da Piero Pizzi, di Forza Italia, ha stabilito un calendario fittissimo di lavori: per alcuni giorni le normali attività del Consiglio regionale saranno sospese per dar modo ai commissari di partecipare all'elaborazione dello Statuto. Per accelerare l'iter è stata decisa la formazione di due sottogruppi con il compito di formulare proposte per la Commissione: uno, più politico, che comprenda i capigruppo e che si occupi dei principi da proporre nel nuovo Statuto; l'altro, più tecnico, che sciolga i nodi sulle autonomie funzionali. Il via ai lavori sarà dato giovedì 18 marzo, dopo che, mercoledì, il Consiglio regionale avrà concluso i suoi lavori e la Sottocommissione elettorale avrà tenuto la prevista riunione. Giovedì 18, alle ore 9.30 e per tutta la giornata, si riunirà il primo sottogruppo; venerdì 19, per tutto il giorno, si riunirà il secondo sottogruppo; lunedì 22 marzo, nuovamente per tutto il giorno, saranno convocati entrambi i gruppi di lavoro. La Commissione Statuto al completo si riunirà dunque di nuovo da mattina a sera i giorni martedì 23, mercoledì 24 e giovedì 25 marzo per tirare le fila e procedere verso la fine dei lavori. Soddisfatto il presidente Pizi: «Ci avviamo alla fase conclusiva – ha dichiarato – ed è ipotizzabile l'approvazione dello Statuto in tempi brevi». (cs-cem)

Pizzi: ora gli accordi sullo Statuto o mi dimetto

Famiglia e immigrati, Vassalli boccia lo Statuto regionale

STATUTO REGIONALE, LAVORI AD OLTRANZA PER LA COMMISSIONE
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento