Toscana
stampa

STRISCIA DI GAZA, CARRI ARMATI ISRAELIANI SI RITIRANO, SALE BILANCIO INCURSIONE

Percorsi: Mondo
Parole chiave: gaza (176), medio oriente (393), israele (265)

E' salito a cinque palestinesi uccisi e numerosi feriti il bilancio delle incursioni israeliane condotte oggi in diverse zone della Striscia di Gaza. Lo riferiscono fonti mediche palestinesi, secondo cui tre militanti delle Brigate Ezzedin al Qassam, braccio armato di Hamas, sono morti in un bombardamento nell'area di Sufa, a est del valico di Rafah, al confine con l'Egitto. Altri due esponenti della Jihad Islamica, sono rimasti uccisi invece in uno scontro armato vicino al campo profughi di al Burej, dove diversi carri armati israeliani erano penetrati questa mattina, compiendo arresti e perquisizioni. Altre incursioni aeree e terrestri avrebbero provocato il ferimento di almeno una decina di civili tra Johr Ad-Dik (centro), e al ‘Omour, a est di Khan Younes, dove circa una trentina di civili palestinesi inoltre, sono stati fermati dai soldati israeliani nel corso dell'incursione in territorio palestinese, cominciata questa mattina all'alba e conclusasi poco fa. Le nuove violenze giungono mentre dal Cairo la diplomazia egiziana è impegnata da settimane in una difficile opera di mediazione per cercare di raggiungere un cessate-il-fuoco tra le parti.
Misna

STRISCIA DI GAZA, CARRI ARMATI ISRAELIANI SI RITIRANO, SALE BILANCIO INCURSIONE
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento