Toscana
stampa

SUDAN, RAPPORTO ONU DENUNCIA VIOLAZIONI DIRITTO UMANITARIO IN DARFUR

Percorsi: Mondo

Almeno 115 morti e 30 mila sfollati. È il bilancio dei combattimenti avvenuti nei primi due mesi dell'anno a nord di El Geneina, capoluogo del Darfur occidentale, uno dei tre Stati che compone l'omonima regione ovest del Sudan. Numerose le “violazioni del diritto umanitario internazionale”. Sono le conclusioni contenute nel rapporto realizzato dal Commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani e dalla missione ibrida Unione Africana-Onu in Sudan (Unamid) sulle violenze che hanno interessato i villaggi di Saraf Jiodad, Sirba, Silea e Abu Suruj. Coinvolti i ribelli del Movimento per la giustizia e l'uguaglianza (Jem) e l'esercito sudanese, sostenuto da milizie irregolari filogovernative. Nel rapporto, diffuso dall'Agenzia Misna, si precisa che gli attacchi rientrano in una vasta offensiva lanciata dall'esercito per “riguadagnare il controllo del corridoio nord del Darfur occidentale e cacciare gli insorti” del Jem ritenuti responsabili di aver violato l'accordo di tregua firmato nel 2004. Le azioni condotte dall'esercito tramite bombardamenti aerei e offensive di terra, “hanno violato - secondo il Rapporto - il principio di distinzione contenuto nel diritto internazionale, avendo fallito nel distinguere tra obiettivi civili e militari”. Il documento ritiene, inoltre, che la “scala dei danni provocati alle proprietà civili”, faccia parte di una scelta di strategia militare. Nonostante i combattimenti dei mesi scorsi, negli ultimi giorni l'improvvisa apertura al dialogo col governo sudanese da parte del Jem, ha riacceso le speranze per una soluzione negoziata del conflitto in corso in Darfur dal febbraio del 2003. Una guerra durata cinque anni che ha provocato una delle più gravi crisi umanitarie del pianeta.(Fonte: Radio Vaticana)

SUDAN, RAPPORTO ONU DENUNCIA VIOLAZIONI DIRITTO UMANITARIO IN DARFUR
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento