Toscana
stampa

Sant’Anna di Stazzema: Mattarella, «difendere libertà, diritti e solidarietà da ogni minaccia»

«Lo spaventoso eccidio nazifascista, costituisce uno dei vertici di più sconvolgente disumanità che la guerra seppe toccare, destando orrore tra gli orrori». Lo afferma il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nella dichiarazione rilasciata ieri, nell’anniversario della strage di Sant’Anna di Stazzema, 74 anni dopo.

La lapide che ricorda le vittime dell'eccidio di Stazzema

«Il commosso saluto della Repubblica si unisce a quello di tutti gli italiani e di tutti gli europei che considerano irrinunciabile quel patrimonio di libertà, di diritti, di solidarietà – aggiunge – che, dopo la Liberazione, i nostri popoli sono riusciti a costruire e che siamo sempre chiamati a difendere da ogni minaccia». Il 12 agosto del 1944, nel piccolo paese in provincia di Lucca, vennero uccisi 560 civili, soprattutto donne, vecchi e bambini: 130 tra le vittime avevano meno di 14 anni. Indagini successive dimostrarono che non si trattò di una rappresaglia ma di un atto di terrorismo con l’obiettivo di annientare la popolazione spezzando ogni collegamento tra i civili e le formazioni partigiane presenti in zona. «Una spietata ferocia si accanì allora su bambini, donne, anziani inermi, spezzando sentimenti e speranze, oltraggiando i loro corpi, occultando ogni segno di umanità negli stessi aguzzini – afferma Mattarella -. A tanto può giungere la violenza, l’odio, la smania di dominio: questa memoria consegna alle nostre coscienze un monito che mai può essere cancellato». Infine, il Capo dello Stato ha ricordato anche «la fermezza e la dignità mostrate dalla popolazione di Sant’Anna nel ricostruire la comunità dopo l’immane tragedia e nel trasmettere ai giovani il ricordo e i valori fondamentali della vita». Fatti che «hanno consentito di accumulare tesori preziosi per il Paese intero, il suo tessuto democratico, la sua cultura di pace».

Fonte: Sir
Sant’Anna di Stazzema: Mattarella, «difendere libertà, diritti e solidarietà da ogni minaccia»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento