Toscana
stampa

Scandicci, inaugurato il parcheggio scambiatore A1-Tramvia: è il primo in Italia

Inaugurato a Scandicci, alla presenza del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio e del viceministro Riccardo Nencini, il parcheggio multimodale di Villa Costanza, la prima struttura in Italia che permette la sosta direttamente dall'autostrada per utilizzare la tramvia e raggiungere il centro di Firenze in meno di mezz'ora.

Taglio del nastro per il parcheggio scambiatore di Villa Costanza a Scandicci

L'infrastruttura multimodale rappresenta un'opera strategica per la viabilità fiorentina e rientra nei lavori di potenziamento a tre corsie del tratto dell'A1 tra Firenze Nord e Firenze Sud. Un'opera realizzata da Autostrade per l'Italia in 12 mesi dalla disponibilità delle aree, con un investimento di oltre 16 milioni di euro. Il parcheggio è suddiviso in due aree: una riservata agli automobilisti che arrivano direttamente dall'autostrada e l'altra destinata alla viabilità comunale di Scandicci. Entrambe consentono l'accesso pedonale alla tramvia per il centro di Firenze. La zona parcheggio autostradale conta 25 posti peri pullman e 505 per le auto, di cui 10 riservati ai disabili. Nel parcheggio comunale possono sostare 160 automobili, con 7 posti riservati ai disabili.

L'intera area è stata progettata con soluzioni mirate al migliore inserimento nel contesto urbano e con l'installazione di pannelli acustici per limitare il disturbo alle abitazioni limitrofe. La disponibilità dei posti viene segnalata attraverso pannelli luminosi installati sulla carreggiata autostradale. è previsto un tempo di sosta gratuita di 5 minuti per consentire la ricerca di parcheggio e le tariffe prevedono una modulazione oraria, da un minimo di 30 minuti tino ad un massimo di 24 ore: si va da 1 euro per la prima ora, a 2 euro fino a 4 ore, 4 euro fino a 8, infine 7 euro per l'intera giornata. Sono anche possibili abbonamenti mensili (da 30 euro) e annuali (500 euro), sia per le auto che per i bus.

La gestione del parcheggio a pagamento e dell'edificio bar è stata affidata, tramite gara, a Unipark srl - Essere srl. Nell'area, sono disponibili servizi di informazione turistica, servizi igienici e di ristorazione. La realizzazione di questo parcheggio rientra nel più ampio piano di Autostrade per l'italia che prevede, in Toscana, il potenziamento di 120 chilometri di rete per un investimento complessivo di 5,1 miliardi di euro. Fino ad ora sono stati eseguiti lavori per 3 miliardi di euro, pari al 57% degli investimenti previsti, e restano da autorizzare interventi per circa 1 miliardo di euro.

Con il parcheggio scambiatore di Villa Costanza «sarà possibile raggiungere il centro storico di Firenze in tramvia direttamente dall'autostrada. Non solo: quando avremo pronte le linee 2 e 3 quest'opera sarà ancora più efficace, visto che lasciando qui l'auto si potrà raggiungere in tram l'aeroporto, o l'ospedale». Lo sottolinea il sindaco di Firenze, Dario Nardella, al taglio del nastro dell'infrastruttura. Si tratta infatti di «un modello assolutamente innovativo. Dare questo servizio, un parcheggio scambiatore, vuol dire davvero cambiare radicalmente la vita a centinaia di migliaia di lavoratori e persone che devono raggiungere Firenze», continua il primo cittadino. Anche perché «i prezzi del servizio sono competitivi, sostenibili». L'opera, infine, «rientra nell'obiettivo del Comune, quello cioé di ridurre il traffico, lo smog e incentivare l'uso del mezzo pubblico. La linea 1 sta andando già davvero molto bene: l'anno scorso ha raggiunto il record di 13 milioni di passeggeri. Con questo parcheggio sono sicuro che crescerà ulteriormente».

Fonte: Dire-Sir
Scandicci, inaugurato il parcheggio scambiatore A1-Tramvia: è il primo in Italia
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento