Toscana
stampa

Scuola, "Emergenza educativa. Che fare?": incontro a Firenze

Sabato 7 maggio dalle ore 10 alle 12 alla Libreria Campus al Polo universitario di Novoli. Interverranno: Antonio Sangermano (Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i minori di Firenze); Alessandro Artini (Dirigente scolastico e Presidente ANP); Stefano Superbi (Progetto Villa Lorenzi Firenze); Roberto Curtolo (Dirigente Ufficio scolastico Firenze); Introduce: Gabriele Toccafondi (Deputato). Coordina: Marco Ricci (Consigliere Q5 Firenze)

Locandina incontro

Sabato 7 maggio alle ore 10, alla Libreria Campus al Polo universitario di Novoli, è stato organizzato un incontro per ascoltare, capire, dialogare. Capire la realtà, partendo da quella più dura insieme ad Antonio Sangermano, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i minori di Firenze. Da chi dirige le scuole, Alessandro Artini (Dirigente scolastico e Presidente ANP Toscana) possiamo ascoltare una descrizione della situazione ma anche esempi di risposta della comunità scolastica.

Poi ci saranno esempi concreti di aiuto e formazione a docenti e genitori, percorsi insieme a bambini e ragazzi, che quotidianamente e da anni fa Progetto Villa Lorenzi, con Stefano Superbi.

Infine con Roberto Curtolo, Dirigente Ufficio scolastico, si cercherà di capire come il Ministero aiuta le scuole e come queste si trasmettono buone prassi.

"Un incontro - spiegano gli organizzatori - che vuole guardare la realtà, cercare di comprenderla, aiutare a ricostruire una “alleanza educativa” tra insegnanti, educatori, genitori, associazioni perché, come ci ricordava Papa Francesco, per educare occorre un villaggio intero".

Di “emergenza educativa” sentiamo parlare da anni, già Papa Benedetto richiamò l’attenzione sul tema. "Le cronache quotidiane elencano, con sempre maggior frequenza, fatti violenti che riguardano ragazzi ed adolescenti, racconti che arrivano anche da chi lavora a stretto contatto con i ragazzi: educatori o insegnanti, segno che la cronaca è solo la punta estrema di un malessere che riguarda tanti giovani. Sappiamo anche che non è “sempre così” e non è “per tutti così”, ma che ci sia un disagio crescente questo è un dato di fatto".

Fonte: Comunicato stampa
Scuola, "Emergenza educativa. Che fare?": incontro a Firenze
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento