Toscana
stampa

Sicurezza. Bando Toscana da 1,5 milioni per telecamere nei piccoli comuni

La Regione Toscana ha pubblicato l'avviso da 850 mila euro per finanziare i progetti di videosorveglianza dei Comuni. La domanda potrà essere presentata fino al 9 ottobre.

L'anno scorso, la Regione aveva stanziato 1,5 milioni di euro per 63 progetti riservando i fondi alle realtà con più di 10 mila abitanti, in attesa della modifica della legge che impediva finanziamenti per la sicurezza a beneficio delle amministrazioni comunali più piccole. Stavolta, invece, dopo una modifica legislativa e una delibera ad hoc i veri protagonisti sono proprio i comuni con meno di 10 mila abitanti, e quelli che non avevano beneficiato del precedente bando.

«Abbiamo ritenuto opportuno concedere un'ulteriore opportunità a quei territori che non avevano avuto accesso ai precedenti contributi- spiega l'assessore regionale alla Sicurezza, Vittorio Bugli -, ma anche non escludere coloro che hanno già avuto finanziamenti ma che intendono fare ulteriori interventi». La Regione contribuirà alle spese per l'installazione o l'ammodernamento delle telecamere nella misura del 70%, favorendo i progetti condivisi fra più Giunte comunali.

«La sicurezza passa dalla rivitalizzazione delle aree urbane di un quartiere - sostiene l'assessore -, ma è anche vero che aree buie, poco illuminate, poco sorvegliate e magari per questo poco frequentate sono il contesto dove certi crimini e delitti possono compiersi più facilmente».

Fonte: Agenzia Dire
Sicurezza. Bando Toscana da 1,5 milioni per telecamere nei piccoli comuni
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento