Toscana
stampa

TERRA SANTA, APPELLO DELLE CHIESE CRISTIANE

Percorsi: Mondo

Il 2 aprile, i Patriarchi, il Custode di Terrasanta e i Capi delle maggiori chiese cristiane di Gerusalemme hanno pubblicato un "Appello Urgente", indirizzato a tutti i maggiori capi politici del mondo, come a tutti i leader religiosi mondiali, e a "tutti gli uomini e donne di buona volontà" . Nell'appello essi implorano che "in nome di Dio si venga a salvare i nostri popoli", il popolo palestinese e il popolo israeliano, entrambi incatenati a una crescente spirale di violenza. "La morte e le ferite di così tanti innocenti" essi dicono "urla di fronte a tutto il mondo". Il loro appello menziona precisamente "così tante città della Wedst Bank, villaggi e campi profughi", soggetti a "continue distruzioni, insieme a mancanza di cibo e di medicinali". Infine i capi delle chiese, in un passo senza precedenti, dichiarano: "SIAMO PRONTI A SERVIRE COME MEDIATORI TRA LE DUE PARTI".

I Capi delle Chiese di Gerusalemme hanno anche sottoscritto un appello urgente, in termini molto simili a quello precedente, indirizzato al Presidente americano George Bush. Rivolgendosi a Bush essi dicono: "Ci appelliamo alla sua coscienza cristiana, perché sappiamo che lei è l'unico che può fermare questa tragedia immediatamente". Essi aggiungono: "In cambio noi giocheremo la nostra parte come mediatori per la pace e la sicurezza di tutta la gente di questa terra, sia Israeliani che Palestinesi".

Il Portavoce della Custodia di Terrasanta, il frate israeliano p. David Jaeger, parlando a Radio Vaticana, ha chiesto che Betlemme sia dichiarata "città aperta", perché venga lasciata fuori dai conflitti come "uno spazio sacro", perché sia "un segno" di pace in tutta l'area circostante.
Fides

TERRA SANTA, APPELLO DELLE CHIESE CRISTIANE
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento