Toscana
stampa

TERRA SANTA: M.SABBAH (PATRIARCATO), "RADDOPPIARE LA PREGHIERA PER PORRE FINE ALLA TRAGEDIA"

Percorsi: Mondo

E' l'invito che il Patriarca Latino di Gerusalemme, mons. Michel Sabbah rivolge ai sacerdoti, ai religiosi e ai fedeli di tutto il mondo perché "si metta fine alla violenza" che, "da lunghi anni, ma in particolare in questi ultimi giorni", sta devastando la Terra di Gesù. In un messaggio diffuso oggi dal Patriarcato Latino di Gerusalemme, Sabbah, come già fatto da Giovanni Paolo II che ha indetto per domenica un giorno di preghiera per la Terra Santa, chiede a tutti di "raddoppiare gli sforzi di preghiera perché Dio onnipotente protegga gli abitanti di questa terra" e perché "i cuori dei potenti della terra siano riempiti della Sua saggezza". "Preghiamo - scrive ancora Sabbah - perché Dio metta la sua intelligenza negli uomini che hanno ricevuto l'ordine di combattere questa guerra perché nessuno possa perdere la propria dignità umana ma continuino a rispettare quella di Dio in essi stessi e negli avversari". "Preghiamo per tutti coloro che hanno perso persone care, per i prigionieri, i malati ed i feriti, per coloro che hanno fame e che hanno avuto la propria casa demolita". "Dio solo può salvarci - conclude il Patriarca -. Egli dona la forza ai credenti di riprendere il cammino di pace costruito sulla giustizia. Offriamo l'Eucarestia il giorno di domenica così come durante la settimana. Eleviamo preghiere speciali, momenti di adorazione, digiuno e penitenza perché Dio si prenda pietà di noi e ci usi misericordia".
Sir

TERRA SANTA: M.SABBAH (PATRIARCATO), "RADDOPPIARE LA PREGHIERA PER PORRE FINE ALLA TRAGEDIA"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento