Toscana
stampa

TERREMOTO IN PAKISTAN, FORSE 40 MILA MORTI; UNICEF: «SERVONO SUBITO 20 MILIONI DI DOLLARI PER SALVARE MIGLIAIA DI BAMBINI»

Percorsi: Mondo

L'Unicef ha lanciato oggi un appello per raccogliere 20 milioni di dollari per aiuti di emergenza ai bambini e alle famiglie sopravvissuti al terremoto che ha colpito il Pakistan. "L'appello di queste ore è per salvare vite con un'azione immediata - ha detto Ann Veneman, direttore generale dell'Unicef -. L'assistenza di cui c'è bisogno include cure mediche, acqua pulita, nutrimento per i più piccoli, abiti e luoghi protetti in cui rifugiarsi". Si stima che siano morte tra le 30 e i 40mila persone, di cui oltre la metà bambini e adolescenti: almeno un quinto della popolazione colpita è composto da bambini sotto i 5 anni e la metà da bambini e adolescenti sotto i 18 anni. L'Unicef - il cui ufficio a Islamabad è stato pesantemente danneggiato - è intervenuto poche ore dopo lo scoppio del terremoto: camion di aiuti con vestiti e coperte per bambini, recipienti per l'acqua, medicine e attrezzature sanitarie di emergenza, materiali per la purificazione dell'acqua, alimenti e teli impermeabili. Come sempre accade in situazioni di emergenza, alle sofferenze fisiche si aggiungono, per i bambini soprattutto, i traumi emotivi e il dolore per le perdite dei familiari. Il Presidente dell'Unicef Italia Antonio Sclavi ha lanciato un appello alla società civile italiana: "Non lasciamo soli i bambini del Pakistan, non facciamo in modo che, dopo qualche giorno di attenzione da parte dei media, questi bambini diventino ‘invisibili'". Anche le Nazioni Unite si preparano ad assistere i terremotati del Pakistan, inviando squadre di coordinamento di emergenza e disponibilità di aerei per gli aiuti.
Sir

TERREMOTO IN PAKISTAN, FORSE 40 MILA MORTI; UNICEF: «SERVONO SUBITO 20 MILIONI DI DOLLARI PER SALVARE MIGLIAIA DI BAMBINI»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento