Toscana
stampa

TOSCANA: ARRIVANO BUONI SERVIZIO PER GLI ASILI NIDO

Percorsi: Regione

La giunta regionale della Toscana ha approvato il bando per l'erogazione di buoni servizio al fine di favorire l'ingresso dei bambini in asili nido o centri gioco pubblici o privati. A beneficiare del bando sono i Comuni fino a 15.000 abitanti, che potranno disporre, complessivamente, di risorse per 781.200 euro. I buoni servizio potranno essere spesi dalle famiglie presso i nidi o centri gioco, pubblici o privati, accreditati, anche nei comuni vicini. I Comuni interessati dovranno presentare progetti per l'erogazione dei buoni, indicando l'entità del finanziamento richiesto, il numero di buoni servizio che intende erogare, i parametri per l'assegnazione dei buoni (che possono essere consegnati direttamente alle famiglie oppure alle strutture prescelte), le strutture pubbliche o private in cui potranno essere spesi. Per ciascun progetto presentato dai Comuni l'importo massimo previsto è di 30.000 euro. Il valore del singolo buono servizio non dovrà superare i 150 euro mensili per gli asili nido e i 75 euro per i centri gioco. I buoni saranno erogati dai Comuni, dando priorità alle famiglie a basso reddito.

"Con questo bando - spiega l'assessore regionale all'istruzione Gianfranco Simoncini - vogliamo favorire lo sviluppo nei piccoli Comuni di un sistema di servizi flessibile e diversifcato. Quel che ci interessa è venire incontro alle esigenze dei bambini e delle loro famiglie che, nei centri di piccola e media dimensione, hanno più problemi ad accedere ai servizi rispetto a chi risiede in città". Il provvedimento, spiega una nota, dà attuazione a una delle priorità che la Regione, insieme alle parti sociali e alle istituzioni locali, si è data con il nuovo Patto per l'occupazione e lo sviluppo siglato nel 2004.

"L'obiettivo - ricorda Simoncini - è quello di proseguire nel lavoro di ampliamento dei servizi educativi per la prima infanzia, dandosi come traguardo quello di portare la Toscana al 33% nella copertura dei servizi per la prima infanzia entro il 2010, così come indicato dal Consiglio europeo di Lisbona. Attualmente la Toscana è quasi al 21% di copertura". Con 408 nidi e 169 servizi integrativi del nido (centri gioco, nido a tempo corto, educatori domiciliari, ecc), per un totale di 577 servizi rivolti alla prima infanzia - conclude la Regione - si soddisfano 14.216 bambini da 3 mesi a 3 anni, pari a oltre il 20,6% dell'utenza potenziale che, fra l'altro, è aumentata in virtù della crescita demografica in questa fascia di età.(ANSA).

TOSCANA: ARRIVANO BUONI SERVIZIO PER GLI ASILI NIDO
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento