Toscana
stampa

TOSCANA: CGIL, 30 VERTENZE APERTE CON 10 MILA LAVORATORI A RISCHIO

Percorsi: Regione
Parole chiave: crisi (424), toscana (513), regione toscana (1598)

(ASCA) - Sono una trentina le vertenze sul tavolo regionale di crisi aperte in Toscana, con 10.000 lavoratori, prevalentemente del settore manifatturiero, che rischiano il posto. A questi si aggiungono i lavoratori delle micro imprese che non fanno notizia, ma che più di altre pagano la crisi. A lanciare l'allarme è la Cgil Toscana con una anticipazione del primo rapporto 2012 "Focus Economia" dell'istituto di ricerca IRES. La Cgil rileva anche la tendenza della Toscana alla flessibilizzazione del lavoro con ''un 90% di nuovi lavori creati con una durata temporale molto breve''. "Ci batteremo anche dalla Toscana - afferma la Cgil - perché il prossimo confronto con il Governo parta dai problemi reali e non dai presupposti di ideologie fallite, che assegnano al mercato ogni virtù salvifica. Il tema oggi è ammortizzatori sociali per tutti, riduzione delle forme precarie di assunzione e lavoro, sostegno alla crescita anche con un rinnovato intervento pubblico cercando le risorse dove sono e da chi non ha mai pagato, con un forte contrasto alla rendita speculativa. Il resto è propaganda della peggior specie''.

TOSCANA: CGIL, 30 VERTENZE APERTE CON 10 MILA LAVORATORI A RISCHIO
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento