Toscana
stampa

Terremoto Ischia: Giani, Gonfalone d’argento a Vigili del fuoco toscani che hanno salvato il piccolo Ciro

Il presidente del Consiglio regionale propone la massima onorificenza dell’assemblea toscana per i vigili del fuoco che hanno contribuito al salvataggio di tre bambini a Ischia. I due avevano già partecipato alle operazioni di soccorso all’hotel Rigopiano

Terremoto Ischia: Giani, Gonfalone d’argento a Vigili del fuoco toscani che hanno salvato il piccolo Ciro

I due vigili del fuoco toscani che hanno contribuito a salvare il piccolo Ciro e i suoi due fratellini dalle macerie della loro abitazione a Ischia «meritano il plauso e il giusto riconoscimento al valore della loro impresa».

Per questa ragione, il presidente del Consiglio regionale della Toscana, Eugenio Giani proporrà all’Ufficio di presidenza dell’assemblea toscana di conferire il Gonfalone d’argento a Nicola Ciannelli, che dirige il nucleo Usar Toscana, e Alessandro Susini, dei vigili del fuoco di Pisa.

I due hanno fanno parte delle operazioni di soccorso a Ischia e già avevano partecipato alle operazioni di salvataggio all’hotel Rigopiano, lo scorso anno. In quella occasione, il Consiglio regionale conferì il Gonfalone d’argento all’Usar, l'Unità per la ricerca e il soccorso sotto macerie in ambito urbano, dei Vigili del Fuoco della Toscana.

«Ho già affrontato la questione con il consigliere Antonio Mazzeo, porteremo la proposta al prossimo Ufficio di presidenza martedì 29 agosto. L’abnegazione e i gesti eroici dei vigili del fuoco hanno permesso ancora una volta di salvare vite umane, in questo caso la vita di tre bambini. La Toscana deve dire grazie ai propri operatori e riconoscere il loro valore».

Fonte: Comunicato stampa
Terremoto Ischia: Giani, Gonfalone d’argento a Vigili del fuoco toscani che hanno salvato il piccolo Ciro
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento