Toscana
stampa

Terremoto: a Piazza al Serchio e Coreglia Antelminelli due scuole presto in sicurezza

Saranno prontamente recuperate e messe in sicurezza due scuole, una media e una elementare, situate rispettivamente nei comuni di Piazza al Serchio e Coreglia Antelminelli, danneggiate dal sisma del 28 gennaio scorso. L’intervento sarà svolto dai rispettivi Comuni con il sostegno della Regione Toscana che potrà arrivare fino al 50% dell’importo necessario, stimato in circa 4 milioni di euro.

Oggi in palazzo Strozzi Sacrati il presidente della Regione, Enrico Rossi, ha firmato insieme ai sindaci, Paolo Fantoni (Piazza al Serchio) e Valerio Amadei (Coreglia Antelminelli) un protocollo d’intesa  che ha avviato il percorso in proposito. «Questi due edifici – ha detto il presidente Rossi – sono quelli che hanno evidenziato i danni maggiori dopo il sisma del 28 gennaio scorso che ha avuto il suo epicentro proprio nella zona. Pur essendo i nostri bilanci in condizioni drammatiche – ha sottolineato il presidente – la Regione è vicina ai Comuni colpiti dal terremoto. Una volta che i progetti di recupero saranno definitivi il nostro contributo potrà arrivare fino al 50%».

 La somma che si stima necessaria per il recupero è di circa 1,8 milioni di euro per la scuola media di Piazza al Serchio, che raccoglie anche gli alunni di Giucugnano e Sillano. Per la scuola elementare di Coreglia Antelminelli, che si trova nella frazione di Givizzano, si stimano necessari 2 milioni e 100 mila euro. Soddisfatti i due sindaci. «Dal giorno del sisma – sottolineano Fantoni e Amadei – la Regione ci è stata vicina e ci ha seguito nel percorso che oggi, con estrema soddisfazione, ha portato a questo risultato, al quale da soli, due piccoli Comuni come i nostri non avrebbero certo potuto arrivare».

Fonte: Comunicato stampa
Terremoto: a Piazza al Serchio e Coreglia Antelminelli due scuole presto in sicurezza
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento