Toscana
stampa

Toscana, il Premio Touring 2016 alle Strade del Vino, dell'Olio e dei Sapori

Il Premio Touring 2016 dei Consoli di Toscana se lo sono aggiudicato le 10 Strade del Vino, dell'Olio e dei Sapori. Il riconoscimento, che ogni anno viene assegnato a realtà artistiche, ambientali, produttive, culturali e sociali tipiche della Toscana, è giunto quest'anno all'edizione numero 17.

Percorsi: Agricoltura - Toscana - Turismo
Toscana, il Premio Touring 2016 alle Strade del Vino, dell'Olio e dei Sapori

Ideato nel 2000 dal Corpo consolare toscano del TCI e promosso in collaborazione con gli assessorati regionali all'agricoltura e al turismo e alle attività produttive nel quadro delle attività realizzate con Vetrina Toscana, il Premio nasce per valorizzare il territorio con le proprie eccellenze culturali, architettoniche, del gusto e del saper fare. L'edizione 2015 venne attribuita alle scuole alberghiere della Toscana, al sistema scolastico regionale che prepara i futuri cuochi e le figure professionali che operano nella sala e nell'accoglienza dei clienti.

"Le Strade del Vino, dell'Olio e dei Sapori – ha commentato l'assessore all'agricoltura Marco Remaschi - hanno una funzione fondamentale per la promozione della Toscana attraverso la grande varietà di prodotti agricoli che con sacrificio riescono ancora oggi a sopravvivere grazie alla dedizione ed alla professionalità dei nostri agricoltori. Prodotti unici di un territorio unico che ha nell'alta vocazione vitivinicola una delle sue eccellenze e che trova nelle ‘Cantine d'Autore' un innovativo punto di riferimento per la promozione della Toscana e dei suoi prodotti. Soddisfazione quindi – ha concluso Remaschi - nel vedere riconosciuto dal Touring, con il suo premio, il lavoro che in questi anni le Strade del Vino, dell'Olio e dei Sapori hanno fatto con grande passione, sacrificio e amore per la propria terra".

"Il corpo consolare toscano del TCI – ha detto l'assessore al turismo e alle attività produttive Stefano Ciuoffo - propone da molti anni un appuntamento collegato con un riconoscimento speciale ai soggetti che promuovo il territorio in varie forme. Un premio simbolico ad un sistema di comunità, di imprese, di enti che lavorano per far conoscere angoli caratteristici della nostra terra, che rappresentano un'altra Toscana a cui la stessa Regione intende dare maggiore visibilità. Quella con il Touring Club Italiano è una collaborazione che dura da 17 anni e che ci auguriamo possa continuare con sempre nuove iniziative di valorizzazione soprattutto della Toscana meno nota".

"Le Strade del Vino, dell'Olio e dei Sapori - ha concluso Gianluca Chelucci, Console regionale del Touring Club Italiano per la Toscana - con i loro percorsi enogastronomici e culturali, sono di fondamentale importanza per uno sviluppo turistico integrato, rispettoso dell'ambiente e dell'identità locale. Il Premio Touring, con i suoi appuntamenti e momenti d'incontro sul territorio, intende contribuire alla scoperta e alla valorizzazione della Toscana cosiddetta minore, una terra dal cuore antico che sa rinnovarsi nel segno della qualità. Le testimonianze di una secolare civiltà legata all'agricoltura si legano così in modo armonico con innovazioni produttive ecosostenibili e realizzazioni di grande suggestione, come nel caso delle nuove cantine progettate da maestri dell'architettura contemporanea".

Fonte: Comunicato stampa
Toscana, il Premio Touring 2016 alle Strade del Vino, dell'Olio e dei Sapori
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento