Toscana
stampa

Turismo. Da Regione 2,5 milioni per ambiti-prodotti omogenei

La Regione Toscana mette in campo 2,5 milioni di euro per dare una spinta all'avvio degli ambiti territoriali e i prodotti turistici omogenei. È prevista una quota fissa per ogni ambito territoriale per 85.000 euro, mentre per il prodotto turistico omogeneo già costituito sono destinati 120.000 euro. Infine ogni Comune capofila delle aggregazioni potrà ricevere al massimo 30.000 euro. 

Percorsi: Regione - Turismo
viaggiatori in aeroporto

È quanto prevede una delibera di giunta che così vuol concretizzare quanto previsto dal nuovo Testo Unico in materia di turismo. «Le risorse- dice l'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo - fanno parte del piano promozionale 2018 e saranno usate sostanzialmente per costruire un sistema coordinato per la gestione della rete regionale di informazione e accoglienza sul territorio, avviare e implementare i servizi per l'organizzazione dell'offerta turistica locale e realizzare un Destination Management Plan».

Gli ambiti omogenei e il prodotto turistico omogeneo previsti dalla nuova legge sono stati creati per favorire aggregazioni tra più comuni e mettere in risalto le specificità delle varie zone. La delibera stabilisce anche che l'avviso pubblico sarà curato da Toscana Promozione Turistica che dovrà anche provvedere ad aggiornare il Programma operativo 2018 per riformulare attività e risorse già previste. Per far partire le novità si prevede la costruzione della gestione turistica della destinazione, lo sviluppo di sinergie e forme di cooperazione fra pubblico e privati e la pianificazione di una gestione coordinata del sistema di informazione e accoglienza turistica sul territorio. 

E ancora, la ricerca delle specificità dell'ambito e la definizione delle strategie per lo sviluppo dei suoi prodotti, la gestione dell'informazione e dell'accoglienza turistica, l'eventuale elaborazione di un Destination Management Plan con le linee strategiche per la gestione della destinazione turistica, attraverso l'individuazione di una visione ed obiettivi condivisi tra tutti gli attori territoriali.

nfine, la definizione di azioni precise e delle necessarie risorse organizzative e finanziarie. Ciascun ambito potrà presentare solo una domanda di contributo che coprirà la spesa complessivamente ammessa, sostenuta e rendicontata. L'avviso sarà pubblicato sul sito di Toscana Promozione Turistica e trasmesso direttamente via Pec agli ambiti, sia a quelli già costituiti che a quelli che si costituiranno. Le domande di contributo insieme alla relazione dovranno essere presentate dal soggetto capofila della gestione associata a Toscana Promozione Turistica entro 90 giorni dalla costituzione dell'ambito o del prodotto.

Fonte: Agenzia Dire
Turismo. Da Regione 2,5 milioni per ambiti-prodotti omogenei
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento