Toscana
stampa

UNICEF: APPELLO PER FERMARE I COMBATTIMENTI NEL SUDAN OCCIDENTALE. GLI SFOLLATI SONO CIRCA 750.000

Percorsi: Mondo

“I combattimenti che insanguinano la regione di Darfur, nel Sudan occidentale, stanno mettendo a grave repentaglio la vita di centinaia di migliaia di bambini che, a causa delle violenze, sono stati costretti a fuggire dalle loro case”. È quanto ha ammonito oggi l'Unicef, fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia in un appello per fermare i combattimenti nel Sudan occidentale. Il direttore dell'Unicef, Carol Bellamy - si legge nella nota - ha esortato il governo sudanese a “far rispettare la legalità e ad adottare misure a protezione dei civili”, invitando le parti in lotta a “raggiungere un cessate-il-fuoco immediato e a garantire un accesso sicuro per le agenzie umanitarie e gli aiuti, a soccorso delle popolazioni sfollate a causa dei combattimenti”. Negli ultimi giorni, gli attacchi sferrati contro numerosi villaggi dalle milizie arabe e da bande di fuorilegge hanno costretto migliaia di civili, in prevalenza donne e bambini, a una fuga verso le città di Darfur: oltre 100.000 sfollati sono giunti nella città di Kutum, nel nord di Darfur, e si stima che siano circa 750.000 le persone sfollate a causa degli ultimi mesi di combattimenti. Di ritorno dalle città di Kutum e Geneina, JoAnna Van Gerpen, rappresentante Unidef in Sudan, ha descritto la condizione dei civili sfollati come “scioccante”: “Una madre con i suoi 9 figli è arrivata a Kutum da un villaggio a 3 km di distanza; erano accampati con altre migliaia di sfollati nel letto di un fiume in secca. I suoi soli averi erano i vestiti che indossava e una tanica per raccogliere l'acqua. Come loro, decine di migliaia di persone vivono accampate all'aperto o in fatiscenti rifugi di paglia, spesso privi perfino del tetto”.
Sir

UNICEF: APPELLO PER FERMARE I COMBATTIMENTI NEL SUDAN OCCIDENTALE. GLI SFOLLATI SONO CIRCA 750.000
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento