Toscana
stampa

Una scuola «aperta sul mondo»: a Firenze due giorni di incontri e dibattiti

«Una scuola aperta sul mondo»: è questo il tema della due giorni che si svolgerà a Firenze  il 5 e 6 aprile prossimi.

Una scuola «aperta sul mondo»: a Firenze due giorni di incontri e dibattiti

Un seminario nazionale promosso da Istituto Alcide Cervi, Centro Internazionale Studenti Giorgio La Pira di Firenze, Ministero dell’istruzione, università e ricerca, Ufficio Scolastico regionale per la Toscana, in collaborazione con Fondazione Migrantes e Associazione Mus-e.
L’iniziativa fa parte del percorso «Costruttori di ponti» che, dopo una serie di incontri in Italia, arriva a Firenze: la città di Piero Calamandrei e Giorgio La Pira, due grandi padri della Costituzione; la città di Don Lorenzo Milani. Il tema di quest’anno invita a riflettere su una scuola che vede nelle classi allievi delle più diverse provenienze, lingue, religioni. Una sfida per l’educazione ma anche un’occasione di cambiamento.
I lavori si aprono nel pomeriggio del 5 aprile nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio; venerdì 6 si parlerà di diversi temi in luoghi diversi della città: al Centro internazionale studenti «Giorgio La Pira» il tema del dialogo interreligioso, ma ci saranno anche incontri su arte e integrazione (Liceo Michelangelo), su La Pira, la pace e la Costituzione (Liceo Machiavelli), su don Milani e le periferie (Liceo Galileo).

Una scuola «aperta sul mondo»: a Firenze due giorni di incontri e dibattiti
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento