Vita Chiesa

Vita Chiesa stampa

(Haifa) «Il conflitto, i rifugiati e i profughi, il tema del diritto e dell’autodeterminazione sono questioni storiche, antiche e mai risolte. Finché non si troveranno delle soluzioni queste resteranno delle radici malate destinate a segnare ancora per molto la vita di questa terra». Lo ha detto al Sir mons. Rodolfo Cetoloni, vescovo di Grosseto, rappresentante della Conferenza episcopale italiana all’Holy Land Coordination (Hlc) 2019, che oggi ha chiuso ad Haifa il suo pellegrinaggio annuale di solidarietà.

«La diversità non sia mai motivo di inimicizia e di rifiuto, ma una ricchezza da condividere». E’ la riflessione che mons. Ambrogio Spreafico, presidente della Commissione Cei per l’ecumenismo e il dialogo, propone per la XXX Giornata per l’approfondimento e lo sviluppo del dialogo tra cattolici ed ebrei che centrandosi quest’anno sul Libro di Ester, si celebra il 17 gennaio alla vigilia della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani.

«Siamo grati ai nostri vescovi che hanno voluto ratificare le novità che il nostro cammino di Rinnovamento ha registrato in questi ultimi anni, con un forte concorso di volontà da parte di tutti i responsabili del RnS. Si riaffermano, così, il grande dono di comunione ecclesiale e lo slancio evangelizzatore e missionario che caratterizzano la vita del Movimento, ad intra e ad extra». Lo ha dichiarato con soddisfazione Salvatore Martinez, presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito Santo.

Cei - Rns

Saranno circa 900 i giovani italiani che parteciperanno alla Gmg di Panama (22-27 gennaio 2019), con Papa Francesco. Anche dalle diocesi toscane sono in partenza piccoli gruppi di giovani (una sessantina in totale): una presenza meno numerosa rispetto ad altri anni, vista la distanza e il periodo che non facilitano la partecipazione. Dalla Toscana partirà anche un gruppo di giovani del Cammino neocatecumenale.

«Educare alla speranza che non delude» è il tema del convegno regionale delle famiglie, che anche quest’anno la commissione regionale di pastorale familiare ha organizzato coinvolgendo tutti gli Uffici pastorali della Conferenza episcopale toscana, insieme ai movimenti e alle associazioni di ispirazione cristiana. Appuntamento sabato 29 gennaio a Loppiano, la cittadella del Movimento dei Focolari sulle colline di Incisa Valdarno. L’incontro è rivolto a sposi, sacerdoti, religiosi e religiose, catechisti, educatori e a tutti coloro che hanno a cuore la trasmissione della fede.

«Metodo di lavoro, protagonismo delle Conferenze Episcopali Regionali, stile sinodale, contenuti significativi, fiducia nella possibilità di riuscire insieme ad affrontare e superare le sfide del tempo presente». Inizia così il comunicato finale sui lavori del Consiglio permanente della Cei riunito a Roma da lunedì 14 a mercoledì 16 gennaio 2019 sotto la guida del Card. Gualtiero Bassetti. La decisione più importante è stata l'approvazione del regolamento per il Servizio nazionale di tutela dei minori e la nomina di mons. Ghizzoni a suo presidente.

«È importante che i cristiani si impegnino e siano parte attiva nella costruzione del bene comune per il Paese». Così mons. Stefano Russo, segretario generale della Cei, ha risposto alle domande dei giornalisti sul rapporto tra cattolici e politica, durante la conferenza stampa di chiusura del Consiglio episcopale permanente.