Vita Chiesa
stampa

AIUTI ALLO SVILUPPO: VATICANO, OLTRE 2.000 PROGETTI DELLA «POPULORUM PROGRESSIO»

Dal 1992 oltre 2.000 progetti per un importo complessivo superiore ai 20 milioni di dollari: è il bilancio della fondazione “Populorum Progressio” al servizio delle popolazioni indigene, afroamericane, meticce contadine povere dell'America Latina. Da oggi in Vaticano sino a giovedì 14 giugno si riunisce il suo consiglio di amministrazione, presieduto dall'arcivescovo di Manizales (Colombia), mons. Fabio Betancur Tirado, per esaminare gli oltre 220 progetti presentati, finanziabili con una disponibilità di 1,8 milioni di dollari. Insieme ai membri del consiglio (tra di loro gli arcivescovi di Guadalajara-Messico, di La Paz-Bolivia, di Guayaquil-Ecuador) parteciperanno ai lavori alcuni esperti e la delegazione Cei del Comitato interventi caritativi in favore del terzo mondo, guidata dal presidente mons. Piergiuseppe Vacchelli. Il comitato Cei è il principale finanziatore della fondazione vaticana, che fa capo al Pontificio Consiglio Cor Unum. Gli aiuti vengono di norma diretti a comunità cattoliche e missioni e riguardano la realizzazione di infrastrutture, scuole, formazione, sanità, catechesi, animazione pastorale e culturale. Giovedì 14 giugno i partecipanti saranno ricevuti dal Papa in udienza.
Sir

AIUTI ALLO SVILUPPO: VATICANO, OLTRE 2.000 PROGETTI DELLA «POPULORUM PROGRESSIO»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento