Vita Chiesa
stampa

ANGLICANI: VERSO LA LAMBETH CONFERENCE, I VESCOVI CATTOLICI ASSICURANO PREGHIERE

Parole chiave: anglicani (114), ecumenismo (362)

“I vescovi cattolici di Inghilterra e Galles saranno presenti alla Lambeth Conference con il card. Murphy-O'Connor e il vescovo Declan Lang. I fedeli cattolici e i loro vescovi pregano per questo momento di discernimento e decisione per il Primate Rowan Williams e per tutta la comunione anglicana”. Così mons. Andrew Faley, responsabile per l'ecumenismo per la Conferenza episcopale di Inghilterra e Galles racconta come la Chiesa cattolica inglese sta vivendo la vigilia della Lambeth conference, l'appuntamento che riunisce ogni dieci anni a Canterbury tutti i primati anglicani. La “Lambeth Conference” - dal 14 luglio al 4 agosto - dovrà affrontare un serie di difficoltà che stanno mettendo a dura prova la Comunione anglicana. Da quando, nel 2003 la chiesa episcopale americana, ordinò il vescovo omosessuale Gene Robinson e l'ordinazione di pastori omosessuali e matrimoni tra omosessuali in chiesa sono diventati una pratica diffusa, un terzo della comunione anglicana minaccia di staccarsi da Canterbury. Dal 22 al 29 giugno si terrà a Gerusalemme la “Global Anglican Future Conference”, un convegno organizzato da oltre 280 Vescovi (Nigeria, Uganda, Kenya, Rwanda, Tanzania, Sud America e Sydney e vescovi evangelici inglesi) per protestare contro la presenza, alla Lambeth Conference, di Vescovi liberali americani a favore delle ordinazioni e delle unioni gay.
Sir

ANGLICANI: VERSO LA LAMBETH CONFERENCE, I VESCOVI CATTOLICI ASSICURANO PREGHIERE
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento