Vita Chiesa
stampa

ANNO EUCARISTIA: CONCESSA INDULGENZA PLENARIA A PARTICOLARI ATTI DI CULTO E DI VENERAZIONE

“Esortare i fedeli ad una più profonda conoscenza e ad un più intenso amore verso l'Eucaristia” nell'anno ad essa dedicato. Con questo obiettivo il Papa “ha voluto arricchire di indulgenze alcuni determinati atti di culto e di devozione verso l'Eucaristia”. È quanto si legge nel Decreto della Penitenzieria apostolica, diffuso oggi dalla Sala Stampa della Santa Sede, circa il dono dell'indulgenza durante l'“Anno dell'Eucaristia”. Nel Decreto si afferma che viene concessa “l'indulgenza plenaria a tutti e ai singoli fedeli, ogniqualvolta partecipino con attenzione e pietà a una sacra funzione o ad un pio esercizio svolti in onore dell'Eucaristia, solennemente esposta o conservata nel Tabernacolo”. Per i fedeli “impediti per malattia o altre giuste cause”, nel Decreto viene spiegato che “potranno conseguire l'indulgenza plenaria in casa propria o dovunque si trovino a motivo dell'impedimento se, con l'intenzione di osservare, non appena sarà possibile, le tre consuete condizioni, compiranno spiritualmente con il desiderio del cuore la visita eucaristica e reciteranno il Padre Nostro e il Credo, aggiungendo una pia invocazione a Gesù Sacramentato. Se non potessero fare neppure questo, otterranno l'indulgenza plenaria, se si uniranno con desiderio interiore a coloro che praticano nel modo ordinario l'opera prescritta per l'indulgenza e offriranno a Dio misericordioso le infermità e i disagi della loro vita”. Ai parroci, infine, viene chiesto “di informare nel modo più conveniente i loro fedeli di questa disposizione della Chiesa”.


Sir Il Papa invita a mettere la Messa al centro della vita

ANNO EUCARISTIA: CONCESSA INDULGENZA PLENARIA A PARTICOLARI ATTI DI CULTO E DI VENERAZIONE
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento