Vita Chiesa
stampa

Assisi: nella festa di San Francesco ricordato anche Gino Bartali e il suo aiuto agli ebrei

C'è spazio anche per un ricordo di Gino Bartali nella festa di San Francesco, nel giorno in cui la Toscana offre l'olio per la lampada votiva: lo ha fatto il vescovo di Assisi Domenico Sorrentino nel suo saluto prima della benedizione, ricevendo gli applausi dei presenti.

Percorsi: Assisi - San Francesco - Shoah
Assisi: nella festa di San Francesco ricordato anche Gino Bartali e il suo aiuto agli ebrei

La proposta di proclamare San Francesco patrono d'Italia, insieme a Santa Caterina da Siena, ha ricordato mons. Sorrentino, venne fatta da mnsignor Giuseppe Placido Nicolini, "che spicca nella storia soprattutto per aver sottratto alla persecuzione morte centinaia di ebrei rifugiati in questa città, aiutato in quest'opera dal grande campione toscano Gino Bartali. Due santi - Francesco e Caterina - e due  grandi della solidarietà - Nicolini e Bartali - che uniscono le nostre regioni".

Mon. Sorrentino ha ricordato che "Francesco ha consegnato alla Toscana episodi chiave della sua santità", a partire dalle stimmate ricevute all Verna, e ha richiamato il tema del nuovo umanesimo, "così caro alle nostre due regioni".

Dalla Loggia di San Francesco sono stati richiamati anche i temi della cura dell'ambiente e della salvaguardia del creato: i frati di Assisi aderiranno alla campagna lanciata dai comitati "Laudato si'" piantando un albero in ricordo della giornata di oggi.

L'offerta dell'olio il prossimo anno, nel 2020, sarà presentata dalle Marche.

Assisi: nella festa di San Francesco ricordato anche Gino Bartali e il suo aiuto agli ebrei
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento