Vita Chiesa
stampa

BENEDETTO XVI AL PRESIDENTE DEL SUDAN: PORRE FINE ALLE SOFFERENZE NEL DARFUR

La situazione politica e religiosa del Sudan, “con particolare riferimento all'Accordo di Pace (Comprehensive Peace Agreement) e alla situazione nel Darfur”. Questi i temi al centro dei colloqui tra Benedetto XVI e il presidente della Repubblica del Sudan, Omar Hassan Ahmed El-Bashir, ricevuto oggi in udienza dal Papa. Ne dà notizia la Sala stampa della Santa Sede in una nota diffusa al termine dell'incontro. Durante l'udienza, si legge, “è stata commentata molto positivamente la convocazione dei nuovi negoziati di pace per il Darfur il 27 ottobre p.v. in Libia, la cui riuscita è nei vivi auspici della Santa Sede, affinché si possa porre fine alle sofferenze e all'insicurezza di quelle popolazioni, assicurando loro l'assistenza umanitaria a cui hanno diritto, e si avviino progetti di sviluppo”.
“Non è mancato – si legge nella nota - un accenno all'aspetto regionale della crisi. Sono stati affrontati altri temi di interesse comune, come la difesa della vita e della famiglia, il rispetto e la promozione dei diritti umani, come quello fondamentale della libertà religiosa, l'importanza del dialogo interreligioso e della collaborazione tra i credenti di tutte le religioni, in particolare cristiani e musulmani, per la promozione della pace e del bene comune. In questo contesto, si è ribadito il ruolo e il contributo positivo della Chiesa cattolica e delle sue istituzioni nella vita della società sudanese, specialmente nel campo educativo”. Successivamente il presidente della Repubblica del Sudan si è incontrato con mons. Dominique Mamberti, segretario per i rapporti con gli stati e fino allo scorso anno nunzio apostolico a Khartoum.
Sir

BENEDETTO XVI AL PRESIDENTE DEL SUDAN: PORRE FINE ALLE SOFFERENZE NEL DARFUR
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento