Vita Chiesa
stampa

25 anni di episcopato: card. Bassetti, «la vocazione è la molla per superare tutte le difficoltà»

«Anche oggi mi sento di ripetere quello che dissi quando fui creato cardinale cinque anni fa: continuo a sentirmi il solito due di bastoni giocato dal Signore. Dovevo essere vescovo emerito da più di due anni, e invece sono ancora qui». Lo dice al Sir il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Conferenza episcopale italiana, nel giorno in cui celebra i 25 anni di episcopato.

Percorsi: Gualtiero Bassetti
Il card. Gualtiero Bassetti (Foto Sir)

«La vocazione - continua il presidente della Cei - non è un fatto storico ma dinamico. È la molla che aiuta a superare tutte le difficoltà. Il mio episcopato è sub tutela Matris. L'8 settembre 1994 sono stato consacrato vescovo a Massa Marittima-Piombino. Il 21 novembre 1988 nominato vescovo di Arezzo-Cortona-Sansepolcro, una diocesi a valenza mondiale, come diceva anche il card. Re, per via de La Verna, di Camaldoli e di Cortona. E il 16 luglio 2009, Madonna del Carmine, sono diventato vescovo di Perugia». Quanto alle difficoltà incontrate lungo questo quarto di secolo, il card. Bassetti conclude: «Le croci che affrontiamo ogni giorno sono fatte così: via via che passano, rimane soltanto il sapore della resurrezione».

Fonte: Sir
Bassetti, «la vocazione è la molla per superare tutte le difficoltà»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento