Vita Chiesa
stampa

Card. Pell rinviato a giudizio: Burke, ancora valida la disposizione del Papa sul periodo di congedo

Il direttore della sala Stampa vaticana ha dichiarato oggi che il periodo di congedo imposto da papa Francesco al card. Pell rimane valida anche dopo il rinvio a giudizio del Cardinale per abusi sessuali. Da parte sua Pell si dichiara innocente e fiducioso nella giustizia.

Parole chiave: C9 (28)
Card. Pell

«La Santa Sede prende atto della decisione emanata dall'autorità giudiziaria in Australia riguardante Sua Eminenza il Cardinale George Pell. L'anno scorso il Santo Padre gli aveva concesso un periodo di congedo per potersi difendere dalle accuse che gli erano state contestate. Tale disposizione rimane tuttora valida». Lo dichiara il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Greg Burke, in merito alla decisione del tribunale di Melbourne che ha rinviato a giudizio il cardinale per abusi sessuali.

Il card. George Pell «ha sempre collaborato pienamente con la polizia di Victoria e ha sempre ribadito la sua innocenza. È tornato volontariamente in Australia per contrastare queste accuse». È la dichiarazione del cardinale dopo la decisione del tribunale di Melbourne che lo ha rinviato a giudizio per abusi sessuali. Pell, scrive, si «difenderà dalle restanti accuse» e ringrazia «tutti coloro che lo hanno sostenuto in Australia e all'estero» ed «è grato per il loro continuo sostegno e preghiere».

Fonte: Sir
Card. Pell rinviato a giudizio: Burke, ancora valida la disposizione del Papa sul periodo di congedo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento