Vita Chiesa
stampa

Caritas Lucca, dalle olive degli oliveti non curati “olio bòno” per le persone in difficoltà

L’appello lanciato sabato scorso, 21 novembre, tramite Noi Tv, dall’arcivescovo Paolo Giulietti sta avendo i primi positivi riscontri.

Percorsi: Caritas - Lucca
locandina Caritas

“Quest’anno l’oliveto non avete potuto curarlo? Vi sono rimaste delle olive che non siete riusciti a cogliere?” ha chiesto mons. Giulietti e poi ha annunciato: “Aderite all’iniziativa della nostra Caritas Diocesana di far andare la prossima domenica i volontari nei vostri terreni a cogliere le olive per poi dare l’olio buono ricavato alle persone in difficoltà.Un semplice gesto, un gesto bello”.

Sono subito giunte segnalazioni di interesse e si stanno svolgendo da oggi, 24 novembre, i primi sopralluoghi, per verificare in particolare la condizione del terreno (erba alta, rovi, eventuali dissesti…) e valutare quindi la fattibilità delle operazioni di raccolta per i volontari della Caritas nel prossimo fine settimana. In questo, già in fase di sopralluogo e poi nella raccolta stessa, un grosso supporto verrà dalla Cooperativa Agricola Calafata.

I proprietari di oliveti che volessero aderire possono ancora contattare la Caritas Diocesana telefonando al numero 0583 430938 (da lunedì al venerdì, dalle 9 alle 17) o scrivendo a caritaslucca@gmail.com.

Fonte: Comunicato stampa
Caritas Lucca, dalle olive degli oliveti non curati “olio bòno” per le persone in difficoltà
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento