Vita Chiesa
stampa

Cei, “Centri di ascolto per vittime abusi nel 70% delle diocesi”

"Ad oggi, a fronte di una sostanziale coincidenza numerica tra i Servizi diocesani costituiti e le 226 diocesi italiane, si rileva come già in 140 di esse siano stati attivati anche i cosiddetti Centri di ascolto, raggiungendo un’incidenza di presenza territoriale che supera il 70% del totale”. Lo riporta il comunicato finale del Consiglio permanente della Cei che si è concluso ieri a Roma, soffermandosi sul contrasto e sulla prevenzione degli abusi sui minori e le persone vulnerabili. 

Percorsi: Abusi - Cei - Stefano Russo
Mons. Stefano Russo

“Il lavoro che stiamo facendo ci porterà, per alcune decisioni importanti, all’Assemblea di maggio, dove sarà dato ampio spazio al confronto tra i vescovi”. Così mons. Stefano Russo, segretario generale della Cei, ha risposto alle domande dei giornalisti a margine del Consiglio permanente dei vescovi italiani, svoltosi in questi giorni a Roma. Interpellato sull’eventualità, per la Chiesa italiana, di rivolgersi ad una Commissione indipendente per stilare un rapporto sugli abusi, Russo ha ribadito quanto già espresso nel precedente Consiglio permanente di gennaio: “Saranno i vescovi a decidere se e come portare avanti tale ricerca, che ove venga fatta occorre che sia il più possibile attendibile, finalizzata all’attenzione e alla tutela delle vittime, perché questo non può più accadere”.

Mons. Lorenzo Ghizzoni, arcivescovo di Ravenna-Cervia e presidente del Servizio nazionale per la tutela dei minori, ha presentato una fotografia della situazione sulle attività di prevenzione, formazione e accoglienza per le vittime. “Al riguardo, i vescovi intendono promuovere una migliore conoscenza del fenomeno per valutare e rendere più efficaci le misure di protezione e prevenzione”.

Fonte: Sir
Cei, “Centri di ascolto per vittime abusi nel 70% delle diocesi”
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento