Vita Chiesa
stampa

Chiese toscane, mons. Andrea Migliavacca è il nuovo vescovo di Arezzo-Cortona-Sansepolcro

Mons. Andrea Migliavacca è il nuovo vescovo della diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro, la nomina voluta da papa Francesco è stata annunciata poco fa nella Cattedrale di Arezzo e in contemporanea a San Miniato, diocesi dalla quale proviene, e dalla Sala Stampa della Santa Sede. Il primo messaggio alla diocesi

Andrea Migliavacca

Contestualmente il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro, presentata da mons. Riccardo Fontana avendo compiuto 75 anni lo scorso 20 gennaio.

Nei prossimi giorni sarà indicata la data dell'ingresso in diocesi del nuovo vescovo, il quinto della diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro eretta il 30 settembre 1986. Fino all'ingresso di mons. Andrea Migliavacca in diocesi, l’arcivescovo Riccardo Fontana sarà Amministratore Apostolico.

Mons. Andrea Migliavacca è nato a Pavia il 29 agosto 1967. Entrato nel Seminario diocesano nel 1986, ha frequentato gli studi in preparazione all'ordinazione sacerdotale, che ha ricevuto il 27 giugno 1992, incardinandosi nella diocesi di Pavia. Negli anni 1992 al 1996 è stato alunno del Pontificio Seminario lombardo in Roma, dove ha conseguito la laurea in Diritto Canonico presso la Pontificia Università Gregoriana nel 1996.

“Pace a te vescovo Riccardo, grazie per le tue cordiali parole di accoglienza che subito mi hai rivolto alla notizia della mia nomina e un augurio di reciproca fraternità – ha detto mons. Andrea Migliavacca nel suo messaggio di saluto -. Pace a te Chiesa che è in Arezzo, Cortona e Sansepolcro. Iniziamo l'avventura di una reciproca conoscenza. Rivolgo questo augurio di pace a tutta la Chiesa, fatta di volti, storie, incontri, percorsi. Ci conosceremo e potremo scoprire di essere tutti insieme il popolo di Dio in cammino. Ci guida la stella polare della Parola di Dio, il faro che è il Concilio Vaticano II, la bussola che possiamo ritrovare nella esperienza del Sinodo che avete celebrato e che prosegue nel cammino sinodale delle Chiese che sono in Italia. Pace a te terra che sei come un “giardino” per la nostra diocesi e che ho il desiderio di conoscere in ogni suo angolo. Porto nel cuore l'augurio che la pace sia, anche grazie a tutti noi, custodia dell'ambiente, impegno nel promuovere una conversione ecologica, promozione sociale e comunitaria. Pace anche a te, lasciatemi dire, Chiesa che è in San Miniato e che mi hai accolto e custodito con grande affetto. Vi porto tutti nel cuore, in una amicizia e in una comunione che non vengono meno”. 

 “Oggi è un bel giorno perché la Sede Apostolica ha avuto un riguardo particolare per noi, affidando la guida pastorale di questa Chiesa al Vescovo Andrea – ha detto commosso l’arcivescovo Riccardo Fontana -. Nel suo messaggio di saluto ha indicato l’importanza della Parola di Dio, del Concilio Vaticano II e del Sinodo. Una grande continuità con quanto fatto in questi anni. Il Papa ha avuto una grande delicatezza nel lasciar proseguire il mio incarico per nove mesi. Sono profondamente contento, ad Andrea lascio una Chiesa molto bella, piena di risorse e qualità dove ho trovato amicizie, relazioni, una grande famiglia. È anche per questo che continuerò a vivere ad Arezzo, il rapporto di un Vescovo con la sua diocesi è quasi come l’amore sponsale che unisce marito e moglie”.

La biografia di Migliavacca

Andrea Migliavacca è nato il 29 agosto 1967 a Pavia e, dopo essere stato alunno del Seminario vescovile di Pavia nel quale ha frequentato i corsi teologici dello Studio teologico del Seminario, è stato ordinato sacerdote il 27 giugno 1992 nella Cattedrale di Pavia. Dal 1991 al 1995 è stato alunno del Pontificio Seminario Lombardo in Roma; nel tempo della permanenza romana, insieme agli studi, ha svolto il servizio di Assistente ecclesiastico del gruppo scout Agesci Roma 122 e di aiuto domenicale presso la parrocchia Gesù Divin Maestro in Roma. Al termine degli studi a Roma don Andrea ha conseguito, nel 1996, il dottorato in diritto canonico presso la Pontificia Università Gregoriana, con una tesi dal titolo: "La confessione frequente di devozione. Studio teologico-giuridico sul periodo fra i Codici del 1917 e del 1983", diretta dal padre Card. Urbano Navarrete.

Incarichi pastorali

Dal 1996 al 1999 Assistente ecclesiastico del gruppo scout Agesci Pavia 2 e dal 2000 Assistente ecclesiastico del gruppo scout Agesci Pavia 1

Dal 1996 Docente di diritto canonico presso lo studio teologico del seminario e l'Istituto superiore di scienze religiose di Pavia-Vigevano

Dal 1996 al 1997 Collaboratore pastorale presso la parrocchia di S. Genesio ed Uniti

Dal 1997 al 1998 Amministratore parrocchiale della parrocchia di S. Genesio ed Uniti

Dal 1997 Vice cancelliere vescovile

Dal 1997 al 2008 Assistente ACR e del settore giovani di Azione cattolica diocesana

Dal 1997 Giudice del Tribunale ecclesiastico regionale Lombardo

Dal 1997 al 2007 Vicario giudiziale aggiunto della diocesi e dal 2007 Vicario giudiziale diocesano

Nel 1998 Amministratore parrocchiale della parrocchia di Albuzzano

Dal 1999 Segretario del XX Sinodo diocesano (conclusosi nel 2002)

Dal 1999 al 2010 Responsabile del servizio per la pastorale giovanile e gli oratori

Dal 1999 al 2001 Assistente regionale del settore giovani di Azione cattolica

Dal 2001 al 2003 Assistente unitario dell'Azione Cattolica diocesana

Dal 2001 Rettore del Seminario diocesano

Dal 2001 Direttore del Centro diocesano vocazioni

Dal 2005 al 2012 Docente di religione presso la scuola paritaria Liceo classico "S. Giorgio"

Dal 2007 Assistente diocesano per la consulta dei laici

Dal 2012 Canonico del Capitolo della Cattedrale

Dal 2014 Docente di diritto canonico presso la Facoltà teologica dell'Italia settentrionale

Al momento della nomina a Vescovo di San Miniato era membro del collegio dei Consultori e del Consiglio presbiterale diocesano

Membro della redazione della Rivista Quaderni di diritto ecclesiale e del Gruppo italiano docenti di diritto canonico

Dal 2019 Membro del Collegio per l’esame dei ricorsi presso la Congregazione della Dottrina della Fede

Dal 2019 Delegato CET per la Pastorale del Tempo Libero Turismo e Sport e per la Pastorale della Salute

Dal 21 giugno 2021, membro del Tribunale della Segnatura Apostolica

Dal 29 settembre 2021, Presidente del Consiglio per gli Affari Giuridici della CEI e membro della Commissione Episcopale per la Dottrina della Fede, l'Annuncio e la Catechesi

Fonte: Tog
Chiese toscane, mons. Andrea Migliavacca è il nuovo vescovo di Arezzo-Cortona-Sansepolcro
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento