Vita Chiesa
stampa

Con suor Elena «Alla scuola di Maria», pellegrinaggi a chilometro zero in visita e in preghiera nei santuari mariani di Prato

In pellegrinaggio nei cinque santuari mariani della città. È la proposta di suor Elena Zanardi delle Domenicane di Iolo: «una volta al mese ci affideremo a Maria in questo tempo difficile e complesso che stiamo vivendo».

Percorsi: Diocesi di Prato
suor Elena Zanardi

L’idea, spiega la religiosa, nasce «dalla moda del chilometro zero, che ci porta giustamente ad acquistare frutta e verdura del territorio, allora mi sono detta: perché non riscoprire i nostri santuari a chilometro zero? Viviamo in un momento nel quale è non semplice spostarsi a causa del caro energia, del caro trasporti, così ho pensato di andare a visitare i nostri bellissimi santuari pratesi».

Il primo appuntamento è per sabato 8 ottobre nella basilica di Santa Maria delle Carceri, il mese successivo, sabato 5 novembre, è la volta di Santa Maria del Soccorso. A dicembre, sabato 3, pellegrinaggio in cattedrale nella Cappella del Sacro Cingolo. A gennaio, sabato 5, alla Madonna del Giglio. Si chiude sabato 11 febbraio nella chiesa di Santa Maria della Pietà.

Gli incontri iniziano alle 15,30 (alle 15 quello al Soccorso), prevedono un momento iniziale con la storia del miracolo all’origine del santuario, la recita del rosario e l’atto di affidamento a Maria. Come detto sono guidati da suor Elena Zanardi delle Domenicane di Santa Maria del Rosario di Iolo. Per partecipare basta presentarsi all’appuntamento. Il ciclo, intitolato «Alla scuola di Maria. Pellegrini nei nostri santuari», è promosso insieme all’Azione Cattolica diocesana e all’Associazione San Giovanni Paolo II.

Fonte: Comunicato stampa
Con suor Elena «Alla scuola di Maria», pellegrinaggi a chilometro zero in visita e in preghiera nei santuari mariani di Prato
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento