Vita Chiesa
stampa

Convegno Economi diocesani: card. De Donatis, il nostro punto di pareggio è la carità

«Tutelare e gestire i beni della Chiesa alla luce della missione evangelizzatrice, con un'attenzione particolare ai bisognosi». È questo, secondo il card. Angelo De Donatis, vicario del Papa per la diocesi di Roma, il delicato compito, da svolgere con «la professionalità più raffinata», affidato agli economi e ai responsabili degli uffici amministrativi, chiamati ad essere «servi dei disegni della Provvidenza, esperti esecutori dei progetti di carità che dalla relazione con Dio attingono la visione profetica dell'economia diocesana». 

Percorsi: Cei - Diocesi italiane - Economia
Card. De Donatis (Foto Sir)

«Se applichiamo la logica del pareggio di bilancio alle diocesi il cui business sono le parrocchie, dovremmo chiuderle e metterle a reddito», ha osservato il card. De Donatis sottolineando però che «il nostro punto di pareggio è la carità». «Le parrocchie, gli ospedali e le scuole cattoliche possono perdere denaro, ma essere in positivo nell'economia della salvezza», ha rilevato il vicario del Papa per la diocesi di Roma nell'omelia della messa celebrata per i partecipanti al Convegno nazionale degli economi e dei responsabili degli uffici amministrativi. A loro il card. De Donatis ha chiesto di «gestire le diocesi come se fossero delle famiglie, in una relazione di scambio e di dono», di «non confidare nella ricchezza», e di seguire l'esempio di tre economi citati dalla Bibbia: Noè, Giuseppe «che non si approfitta dei suoi privilegi e insegna ad amministrare guardando dal basso, dai poveri» e il servo fedele descritto nel Vangelo di Luca. «Noi vescovi - ha concluso - abbiamo sogni che spesso non sappiamo come realizzare e paure da cui essere liberati: necessitiamo di collaboratori che ci consiglino con prudenza e generosità».

Fonte: Sir
Convegno Economi diocesani: card. De Donatis, il nostro punto di pareggio è la carità
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento