Vita Chiesa
stampa

Donazione sangue: Pastorale salute Cei, “atto d’amore che realizza l’invito di Cristo a dare la vita per i propri amici”. Nel 2020 calo del 3,4%

“La donazione di sangue è un atto cristiano significativo che ben realizza l’invito di Cristo a ‘dare la vita per i propri amici’ (Gv 15,13) e che ha trovato frequente apprezzamento anche nei messaggi del Santo Padre Francesco”.

Fratres

E’ quanto si legge in una nota dell’Ufficio nazionale per la pastorale della salute della Cei, diffusa oggi in vista della Giornata mondiale del donatore di sangue che ricorre il prossimo 14 giugno, evento internazionale istituito nel 2005 per ringraziare i donatori volontari e sensibilizzare sull’importanza di donare con regolarità.

“La presente situazione sanitaria – prosegue la nota – ha influito negativamente sulle donazioni, poiché molti volontari donavano il sangue periodicamente nel contesto aziendale e ciò non è stato possibile a causa della diffusione dello smart working. Un iniziale monitoraggio del Centro nazionale sangue ha già evidenziato un calo del 3,4% delle donazioni, dovuto anche all’invecchiamento della popolazione italiana”.

Quest’anno l’Oms ha affidato al nostro Paese l’organizzazione del “World Blood Donor Day Global Event” che si terrà a Roma, su iniziativa del ministero della Salute, del Centro nazionale sangue e delle principali associazioni italiane di donatori di sangue (Avis, Croce rossa italiana, Fidas e Fratres).

Fonte: Sir
Donazione sangue: Pastorale salute Cei, “atto d’amore che realizza l’invito di Cristo a dare la vita per i propri amici”. Nel 2020 calo del...
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento