Vita Chiesa
stampa

ELEZIONE KIRILL: AUSPICIO DELLA KEK PER UN «RITORNO» DELLA CHIESA ORTODOSSA RUSSA

Parole chiave: ecumenismo (362), patriarca kirill (29), ortodossi (160), kek (64)

La Conferenza delle Chiese europee (Kek) si congratula per le elezioni del metropolita Kirill ed esprime “speranza” di un ritorno alla “piena partecipazione della Chiesa ortodossa russa alla Kek”. In una lettera inviata al nuovo Patriarca, Colin Williams, segretario generale dell'organismo europeo che riunisce le Chiese protestanti, anglicane e ortodosse, esprime la “gratitudine” delle Chiese europee per l'impegno del metropolita Kirill nel “cammino ecumenico” ed aggiunge: “non vediamo l'ora di continuare ad esplorare questo cammino con te”. In un comunicato, la Kek ricorda che la Chiesa ortodossa russa è un suo membro. Nel mese di ottobre 2008 però, la Chiesa russa ha sospeso la sua partecipazione attiva alla Kek a causa di un problema relativo alla domanda di adesione alla Kek da parte della Chiesa ortodossa estone legata al Patriarcato di Mosca. Questione legata in realtà a problemi esistenti tra il Patriarcato di Mosca e il Patriarcato ecumenico di Costantinopoli. Nella lettera, il Segretario Generale della Kek ha rassicurato il nuovo Patriarca l'impegno a “lavorare con voi al fine di garantire una piena partecipazione della Chiesa ortodossa russa nella vita della Kek”, in vista soprattutto della 13a Assemblea Kek, prevista a Lione nel mese di luglio.
Sir

ELEZIONE KIRILL: AUSPICIO DELLA KEK PER UN «RITORNO» DELLA CHIESA ORTODOSSA RUSSA
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento