Vita Chiesa
stampa

Ecumenismo: le reliquie di san Nicola in Russia. Frutto dell’incontro a Cuba tra il Papa e il Patriarca Kirill

Dal 21 maggio al 28 luglio prossimi avrà luogo il trasferimento alla Chiesa ortodossa russa di una parte delle reliquie di san Nicola il Taumaturgo custodite nella Pontificia basilica di Bari.

Francesco e Kirill II (Foto Sir)

Si tratta – spiega una nota diffusa oggi dall’arcidiocesi di Bari e dalla Pontificia basilica San Nicola – di un evento eccezionale perché nei 930 anni della permanenza delle reliquie a Bari, esse non avevano mai lasciato la città. Un accordo è stato raggiunto per questo atto senza precedenti in seguito allo storico incontro tra il patriarca Kirill di Mosca e di tutte le Russie e Papa Francesco, avvenuto il 12 febbraio 2016.

Nicola è uno dei santi più venerati non solo nella Chiesa cattolica e nella Chiesa ortodossa, ma anche in tutto il mondo cristiano. Ogni anno, centinaia di fedeli del patriarcato di Mosca si recano a Bari per venerare le insigne reliquie del grande Santo di Dio. Tuttavia, per la maggior parte degli ortodossi della Russia tale lungo pellegrinaggio è difficile da realizzare. Francesco e Kirill auspicano che «la preghiera presso le miracolose reliquie del Santo sosterrà il rafforzamento della fede nel cuore dei credenti».

Fonte: Sir
Ecumenismo: le reliquie di san Nicola in Russia
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento