Vita Chiesa
stampa

Enciclica "Fratelli tutti": Missione permanente Santa Sede presso Onu, giovedì l’incontro on line “Fraternità, multilateralismo e pace”

Si svolgerà giovedì 15 aprile, on line alle ore 15, l’evento sul tema “Fraternità, multilateralismo e pace” organizzato dalla Missione permanente della Santa Sede presso le Nazioni Unite e promosso dalla Missione dell’Ordine di Malta presso le Nazioni Unite a Ginevra, dalla Commissione internazionale cattolica per le migrazioni, dal Forum delle organizzazioni non governative cattoliche, dalla Pontificia Università Lateranense e dalla Fondazione Caritas in Veritate.

Il Papa firma l'enciclica

L’evento sarà l’occasione per presentare l’enciclica “Fratelli tutti” di Papa Francesco alle Nazioni Unite e per riflettere sull’impatto che la crisi generata dall’attuale pandemia sta avendo sulla comunità internazionale e sull’intera famiglia umana.

L’incontro virtuale sarà articolato in due panel: il primo, dedicato principalmente all’importanza del multilateralismo, vedrà la partecipazione del card. Pietro Parolin, segretario di Stato vaticano, che offrirà alcuni spunti di riflessione su come l’enciclica di Papa Francesco possa essere considerata uno strumento diplomatico vivo e atto a delineare una cultura della fraternità da applicare ai rapporti internazionali, attraverso un metodo che si basa sulla manifestazione di atti concreti e sulla necessità di una governance globale, che all’accentramento dei poteri sostituisca una “sovranità collegiale” ispirata alla fraternità. Il card. Parolin sarà accompagnato da funzionari dell’Onu, che evidenzieranno, dalle rispettive organizzazioni e mandati, la necessità di un rinnovato multilateralismo centrato sulla persona umana per orientare gli sforzi della comunità internazionale affinché possa prevalere la cooperazione sulla competizione nella ricerca del bene comune. Tra i relatori figureranno Tatiana Valovaya, Filippo Grandi, Guy Ryder, Tedros Adhanamo Ghebreyesus, Peter Maurer.

Il secondo panel, invece, analizzerà come il dialogo interreligioso possa contribuire a promuovere una cultura del dialogo, di pace e di giustizia sociale nell’ottica della fraternità umana. Ad avviare la discussione l’intervento il card. Miguel Ángel Ayuso Guixot, presidente del Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso, che rifletterà con Ioan Sauca, il principe El Hassan bin Talal e il rabbino argentino Abraham Skorka sul contributo che i credenti di diverse tradizioni religiose possono offrire alla fraternità universale nelle società in cui vivono.
Per permettere la più ampia partecipazione, l’evento sarà trasmesso in diretta streaming in italiano sul canale 

 della Pontificia Università Lateranense e in inglese sul canale YouTube della Missione permanente della Santa Sede.

Fonte: Sir
Enciclica "Fratelli tutti": Missione permanente Santa Sede presso Onu, giovedì l’incontro on line “Fraternità, multilateralismo e pace”
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento