Vita Chiesa
stampa

FORUM SOCIALE MONDIALE: È LA GIORNATA DELLE PROPOSTE. CARITAS ITALIANA, «UNA RETE DI FONTI E MEDIA ALTERNATIVI»

(Nairobi) - Oggi è la giornata in cui i gruppi partecipanti al Forum sociale mondiale in corso a Nairobi fino a domani espongono le loro proposte concrete, suddivisi in 21 gruppi sui vari temi finora oggetto di discussione (acqua, donne, diritti umani, debito, migrazioni, economie alternative, ecc.). La Caritas italiana, insieme a Koinonia center (il centro fondato dal missionario comboniano padre Kizito Sesana), Kutoka network (la rete delle parrocchie cattoliche delle baraccopoli di Nairobi) e Radio Waumini (la radio promossa dalla Conferenza episcopale del Kenya), hanno presentato la loro proposta relativa al tema “media e guerra”. "Siamo chiamati a cercare e testimoniare la verità e il rispetto della dignità di ogni essere umano", questo l'inciso della proposta, che parte dalla constatazione che il flusso di informazione è in mano solo ai poteri forti delle multinazionali della comunicazione e delle grandi agenzie di stampa. "Questo succede soprattutto durante una guerra o un conflitto - si legge nella proposta - quando la prima vittima è la verità". Inoltre, rilevano, "i conflitti africani e i successivi processi di pace vengono dimenticati".

Per questo pensano sia urgente "identificare fonti alternative di informazione dalla base, ossia società civile, movimenti di base, Chiese locali". Si propone di rafforzarne le capacità attraverso "corsi di formazione alla comunicazione", rafforzare i media alternativi locali (radio, giornali e agenzie di stampa) "per dare voce ai poveri ed emarginati", sostenere la rete di fonti e media alternativi, sviluppare "canali di comunicazione tra questi e i media alternativi internazionali" per offrire un "flusso di informazione più veritiero, qualificato e completo nei confronti dei poveri e degli emarginati". Infine, fare azione di "lobby presso l'opinione pubblica e i grandi media per una migliore considerazione delle notizie provenienti dai canali alternativi". In conclusione, affermano, "crediamo con fermezza che un'altra informazione è possibile". Domani mattina, alle ore 7, partirà la grande maratona di 14 km da Korogocho attraverso 4 slums di Nairobi, poi si svolgerà la cerimonia conclusiva del Forum. La delegazione italiana che fa capo alla Tavola della pace ha lanciato oggi l'idea di svolgere il prossimo Forum mondiale di nuovo in Africa, magari nell'area francofona, per continuare a dare voce e visibilità a questo continente.
Sir

FORUM SOCIALE MONDIALE: È LA GIORNATA DELLE PROPOSTE. CARITAS ITALIANA, «UNA RETE DI FONTI E MEDIA ALTERNATIVI»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento